Condividi
L'ordinanza

Catania, garza dimenticata durante il parto cesareo: clinica privata condannata al risarcimento

martedì 9 Aprile 2024
Tribunale di Catania

La quinta sezione civile del Tribunale di Catania, presieduta da Giovanni Cariolo, ha condannato una clinica privata del capoluogo etneo al pagamento di oltre 21mila euro a una paziente che è stata operata due volte per i danni procurati da una garza dimenticata durante un parto cesareo.

Il primo intervento è stato eseguito nel luglio del 2015, con i medici che non avrebbero eseguito il conteggio delle garze prima di procedere alla sutura del taglio cesareo.

Dopo i continui dolori all’addome della neo mamma la garza veniva recuperata il 24 febbraio del 2016 con un primo intervento riparativo, ma, secondo la Ctu, i medici avrebbero determinato la disseminazione del liquido purulento ascessuale, così causando un successivo shock settico con addome acuto.

Tre giorni dopo la donna è stata trasferita d’urgenza in una struttura ospedaliera, dove le veniva diagnosticata sepsi addominale e veniva sottoposta nuovamente a intervento chirurgico con una laparotomia esplorativa per peritonite purulenta, che non sarebbe stato risolutivo di tutti i danni, vista la permanenza dei sintomi più gravi.

La donna, assistita dallo studio legale Seminara & associati di Catania, ha promosso un giudizio risarcitorio contro la casa di cura e il Tribunale civile ha pronunciato un’ordinanza di condanna ai danni della struttura sanitaria, che quindi deve ora risarcire la loro ex paziente con 21,350 euro oltre interessi e spese peritali e legali.

Questo articolo fa parte delle categorie:
Condividi
BarSicilia

Bar Sicilia, Elena Pagana: “Parco dell’Etna e riserve, ecco cosa stiamo facendo per l’ambiente” CLICCA PER IL VIDEO

Dalle politiche per la fruizione dei parchi alle attività dell’Arpa fino alla pianificazione, ospite di Bar Sicilia è l’assessore regionale al Territorio e all’Ambiente Elena Pagana

La Buona Salute

La Buona Salute 63° puntata: Ortopedia oncologica

La 63^ puntata de La Buona Salute è dedicata all’oncologia ortopedica. Abbiamo visitato l’Ospedale Giglio di Cefalù, oggi punto di riferimento nazionale

Oltre il Castello

Castelli di Sicilia: 19 ‘mini guide’ per la sfida del turismo di prossimità CLICCA PER IL VIDEO

Vi abbiamo accompagnato tra le stanze di 19 splendidi Castelli di Sicilia alla scoperta delle bellezze dei territori siciliani. Un viaggio indimenticabile attraverso la storia, la cultura, l’enogastronomia e l’economia locale, raccontata dai protagonisti di queste realtà straordinarie.