Condividi
lo scrive il Presidente del Consiglio su fb

Catania, sbarcati tutti i naufraghi. Meloni: “Stop immigrazione clandestina. Lo chiedono i cittadini”

mercoledì 9 Novembre 2022
“In tema di sicurezza e contrasto all’immigrazione illegale gli italiani si sono espressi alle urne, scegliendo il nostro programma e la nostra visione”. Lo scrive su Facebook il presidente del Consiglio Giorgia Meloni.

I cittadini – continua Meloni – ci hanno chiesto di difendere i confini italiani e questo Governo non tradirà la parola data”.  “Negli ultimi anni abbiamo assistito a una gestione inadeguata del fenomeno, che ha prodotto grandi ed evidenti disagi: hotspot al collasso, sbarchi aumentati, Forze dell’Ordine allo stremo. E il tutto ha portato a un crescente clima di insicurezza generale”.

Nella tarda serata di ieri, i migranti della Humanity One erano scesi dalla nave della Ong. Saliti su un bus, all’uscita dal molo, sono stati accolti dagli attivisti con applausi e al coro “libertà”. Alcuni migranti si sono affacciati dai finestrini del bus dando il cinque ai manifestanti, altri salutavano e facevano il segno della vittoria.

Lo sbarco dei 35 migranti dalla Humanity One, ferma nel molo 25 del porto di Catania è stato autorizzato dopo la visita degli  ispettori dell’Usmaf che hanno riscontrato l’alto rischio psicologico.

Poco prima, a scendere a terra, erano stati i migranti dalla Geo Barents. “Torneremo presto in mare, dobbiamo continuare a salvare vite umane, il tempo di fare rifornimento alla nave e cambiare l’equipaggio. Penso entro due giorni, tra Catania e Augusta. Domani ci riposiamo. Il decreto? Non possiamo fermarci, vedremo…”. Lo ha detto il capo missione di Medici senza frontiere Juan Mattias Gil parlando con i giornalisti sul molo 10 del porto di Catania.“Il nostro obiettivo è difendere la legalità, la sicurezza e la dignità di ogni persona. Per questo vogliamo mettere un freno all’immigrazione clandestina, evitare nuove morti in mare e combattere i trafficanti di esseri umani.”

 


 

.

Questo articolo fa parte delle categorie:
Condividi
ilSiciliaNews24

Decreto “svuota-carceri”, Pino Apprendi: “L’urlo dei detenuti, che la pena sia umana” CLICCA PER IL VIDEO

Con Pino Apprendi, garante dei detenuti del Comune di Palermo abbiamo analizzato e valutato in base all’esperienza delle carceri palermitane il Dl 92/2024, approvato dal Consiglio dei Ministri il 3 luglio 2024 in risposta all’emergenza carceraria.

BarSicilia

Bar Sicilia, Lagalla: “La ‘Santuzza’ offre a Palermo la motivazione per dare di più” CLICCA PER IL VIDEO

Il primo cittadino di Palermo ricorda l’importanza del 400° festino e al di là della valenza storica, coglie ancora una volta di più l’occasione e l’opportunità per motivare i palermitani ad essere persone e cittadini migliori.

La Buona Salute

La Buona Salute 63° puntata: Ortopedia oncologica

La 63^ puntata de La Buona Salute è dedicata all’oncologia ortopedica. Abbiamo visitato l’Ospedale Giglio di Cefalù, oggi punto di riferimento nazionale

Oltre il Castello

Castelli di Sicilia: 19 ‘mini guide’ per la sfida del turismo di prossimità CLICCA PER IL VIDEO

Vi abbiamo accompagnato tra le stanze di 19 splendidi Castelli di Sicilia alla scoperta delle bellezze dei territori siciliani. Un viaggio indimenticabile attraverso la storia, la cultura, l’enogastronomia e l’economia locale, raccontata dai protagonisti di queste realtà straordinarie.