Condividi

“Contro ogni sfumatura di rosso”, workshop e dibattiti a Bagheria contro la violenza sulle donne

mercoledì 22 Novembre 2017
View of hundreds of pairs of red shoes placed in front of the State General Attorney's office, in Ciudad Juarez, Northern Mexico, 10 December 2012, as part of a protest organized by artist Elina Chauvet. Chauvet protests against the disappearance and murder of several women from the border city in the last years, which is one of the most affected zones in the war against drug trafficking and the war between drug cartels. ANSA/Alejandro Bringas

BAGHERIA (PA)“Contro ogni sfumatura di rosso” è il titolo dell’iniziativa che si svolgerà sabato 25 novembre nell’Istituto Professionale di Stato “S. D’Acquisto”, in occasione della Giornata Mondiale contro la violenza sulle donne

Anche la scuola, dunque, contemporaneamente a tutti gli appuntamenti previsti nel territorio per dire “no” alla violenza di genere in tutte le sue forme, non può che focalizzare l’attenzione sulla giornata istituita dall’Onu con la risoluzione 54/134 del 17 dicembre 1999.

Il progetto, portato avanti dalle docenti Francesca Di Salvo e Francesca Gambino, prevede un giorno di aggregazione di tipo narrativo, artistico e musicale, che coinvolgerà  gli studenti di tutti i settori e indirizzi della scuola: moda, benessere, mare, meccanico, elettrico – elettronico.

Sia nella sede centrale che nella succursale tantissime attività: momenti di musica e di poesia, cineforum e 33 laboratori tematici tenuti da docenti ed esperti esterni.

Alla fine dei workshop ogni classe lavorerà alla condivisione delle relative esperienze con l’elaborazione di un grande striscione, costituito da tutti gli slogan ideati dalle classi partecipanti, che verrà posizionato nell’atrio della scuola alla fine della giornata.

«Scopo del progetto  – precisa la dirigente scolastica Lucia Bonaffinoè accendere i riflettori sul tema della differenza di genere, sugli stereotipi comportamentali che determinano la costruzione dei ruoli maschili e femminili, sui diritti conquistati e su quelli negati. Una particolare attenzione verrà, inoltre, data all’analisi della violenza domestica e al ruolo e dell’informazione, strumento fondamentale attraverso il quale eliminare luoghi comuni e pregiudizi al giorno d’oggi purtroppo ancora presenti».

Per questa iniziativa la scuola aprirà letteralmente le proprie aule: ecco perché per l’occasione verranno attivati infopoints e un servizio d’ordine e sicurezza, affidati agli studenti stessi.

L’evento si pone come tappa conclusiva di tutte le attività, che per la  Giornata Mondiale contro la violenza sulle donne, sono state intraprese dall’Istituto Professionale di Stato “S. D’Acquisto” circa due settimane fa. Tra queste la preparazione di oggetti, manufatti e dipinti legati  simbolicamente al tema.

Questo articolo fa parte delle categorie:
Condividi
ilSiciliaNews24

‘Manovrina’ da 420 milioni, Galvagno: “Esercizio provvisorio non vuol dire fallimento” CLICCA PER IL VIDEO

Ieri sera, l’Assemblea regionale siciliana ha approvato il ddl di variazioni di bilancio. Una manovra di assestamento, dal valore di 420 milioni di euro

BarSicilia

A Bar Sicilia l’assessore regionale Scarpinato: “Ecco il nostro Turismo 4.0” CLICCA PER IL VIDEO

E’ Francesco Scarpinato, l’ospite della puntata numero 217 di Bar Sicilia. L’assessore regionale al Turismo, Sport e Spettacolo ha parlato del futuro della Sicilia e dei progetti legati al settore che è considerato il volano dell’economia dell’Isola. A intervistarlo, come sempre, il direttore Marianna Grillo e l’editore Maurizio Scaglione. Scarpinato raccoglie un’eredità importante lasciata dall’ex…

La Buona Salute

La Buona Salute 60° puntata: Re.O.S. – Rete Oncologica Siciliana

La 60^ puntata de La Buona Salute è dedicata al progetto REOS, la rete oncologica siciliana, una realtà ormai concreta e una eccellenza siciliana per le patologie tumorali

Oltre il Castello

Castelli di Sicilia: 19 ‘mini guide’ per la sfida del turismo di prossimità CLICCA PER IL VIDEO

Vi abbiamo accompagnato tra le stanze di 19 splendidi Castelli di Sicilia alla scoperta delle bellezze dei territori siciliani. Un viaggio indimenticabile attraverso la storia, la cultura, l’enogastronomia e l’economia locale, raccontata dai protagonisti di queste realtà straordinarie.