Condividi

Coronavirus, De Luca: “Musumeci ha esportato il modello Messina alla Regione”

venerdì 20 Marzo 2020

“Siamo soddisfatti e ringraziamo il presidente Musumeci. Ha esportato il modello Messina in ambito regionale con l’ordinanza emessa ieri sera”. Lo ha dichiarato il sindaco di Messina, Cateno De Luca, che così plaude al governatore Nello Musumeci per l’ordinanza che ha disposto un’ulteriore stretta nelle misure di contrasto alla diffusione del Coronavirus.

“In questi giorni – ha detto De Luca – c’era gente che ovunque si improvvisava podista e che faceva fare chilometri di strada ai propri cani per eludere gli ordini. Questa vergogna ma soprattutto tale situazione di pericolo non poteva più continuare. Siamo stati criticati e offesi da tanti giuristi che ci hanno attaccati, anche confronti costruttivi invece con la Prefettura ma noi avevamo capito già a fine febbraio come sindaci di provincia che la situazione andava affrontata di petto, in stile Cina. Abbiamo avviato questo percorso per guidare la comunità a dei comportamenti consoni allo stato di emergenza che stiamo vivendo. L’ordinanza del governatore ha fatto sì che il modello Messina ora sia diventato il modello Sicilia”.

Ci avevano contestati perché abbiamo detto, ampiamente in anticipo, che non si doveva più uscire e che doveva esserci il Coprifuoco e alla fine lo stesso presidente Musumeci, mutuando quanto fatto anche dal governatore De Luca in Campania, ha fatto scelte del tutto in linea con la nostra posizione intransigente, con il divieto di passeggi.  Noi abbiamo vietato l’uso delle strade e delle piazze e questo è stato l’elemento in più adottato a fronte di chi continuava a pensare di poterci prendere in giro ed uscire quando voleva ed eludendo i controlli”. 

Questo articolo fa parte delle categorie:
Condividi
ilSiciliaNews24

Francesco Zavatteri: “Giovani fuorviati dal crack, crea una barriera insormontabile” CLICCA PER IL VIDEO

L’intervista de ilSicilia.it a Franco Zavatteri, padre di Giulio, giovane artista palermitano, ucciso da un’overdose di crack all’età di 19 anni il 15 settembre 2022. Il ricordo del figlio, l’impegno quotidiano per sensibilizzare sul tema delle droghe nelle scuole, l’importanza di strutture sul territorio come la “Casa di Giulio” e il centro di pronta accoglienza…

BarSicilia

Bar Sicilia, Razza pronto a correre per un seggio a Strasburgo: “L’Europa entra sempre più nella vita dei siciliani” CLICCA PER IL VIDEO

Prima di affrontare la campagna elettorale che separa i siciliani dal voto del prossimo 8 e 9 giugno, Razza fissa la sua marcia d’avvicinamento all’obiettivo delineando concetti e misurando il feedback con i propri elettori

La Buona Salute

La Buona Salute 63° puntata: Ortopedia oncologica

La 63^ puntata de La Buona Salute è dedicata all’oncologia ortopedica. Abbiamo visitato l’Ospedale Giglio di Cefalù, oggi punto di riferimento nazionale

Oltre il Castello

Castelli di Sicilia: 19 ‘mini guide’ per la sfida del turismo di prossimità CLICCA PER IL VIDEO

Vi abbiamo accompagnato tra le stanze di 19 splendidi Castelli di Sicilia alla scoperta delle bellezze dei territori siciliani. Un viaggio indimenticabile attraverso la storia, la cultura, l’enogastronomia e l’economia locale, raccontata dai protagonisti di queste realtà straordinarie.