Condividi

Coronavirus: “Esodo senza controlli verso il Sud, grave errore del Governo”

domenica 8 Marzo 2020
esodo-treni-coronavirus-Fuga da Milano verso il sud

“Le immagini di centinaia di persone che lasciano la Lombardia e scappano al Sud con treni, bus e auto, esprimono la drammaticità del momento ma appaiono ancor più sconvolgenti perché la paura di quella gente in fuga dal Coronavirus va di pari passo con la disarmante e ingiustificabile debolezza di un Governo che ha commesso un grave errore che tutti ci auguriamo non risulti fatale e non incida in modo esponenziale sulla diffusione del Covid-19 in tutto il Paese”. Lo afferma in una nota la senatrice Urania Papatheu.

Urania Papatheu
Urania Papatheu

“Era fin troppo ovvio – spiega la parlamentare siciliana – che la decisione di chiudere la Lombardia avrebbe scatenato il panico e l’esodo dalle zone interessate prima ancora che il provvedimento fosse ufficializzato. Andavano istruiti per tempo dei controlli al fine di creare una cintura geografica ed ambientale di sicurezza ed ordine pubblico. Invece, tardivamente, stamattina, abbiamo assistito a delle operazione improvvisate di identificazione, che non hanno fermato gli spostamenti e con difficoltà oggettive, dal punto di vista logistico ed organizzativo, anche per le forze di polizia. Decisioni come quella assunta ieri sera dal Governo non vanno divulgate anzitempo e non possono essere rivelate con indiscrezioni o soggette ad anticipazioni di alcun genere: si pianificano con riservatezza e si attuano con posti di blocco nelle vie di accesso, soppressioni e cancellazioni di viaggi da e per le zone interessate e controlli nei treni, nelle stazioni dei bus ed anche ai caselli autostradali”.

“Invece così assistiamo ad un caos sociale con centinaia di persone salite sui treni per rifugiarsi in aree dove sinora il contagio ha avuto una lenta e limitata progressione ma più esposte all’emergenza per le criticità del sistema sanitario. Non basta chiedere senso di responsabilità ai cittadini se un Governo non è capace di far rispettare i divieti. Siamo vicini con il cuore a tutti gli italiani che soffrono e solidali con ogni persona malata,  ma senza adeguate misure preventive di tutela dei luoghi e delle persone, si rischia ora di trasferire i focolai delle attuale zone rosse anche al Sud, con la situazione che fa temere un’evoluzione alla quale non vogliamo nemmeno pensare“.

 

 

LEGGI ANCHE:

Coronavirus, Musumeci in isolamento volontario dopo contatti con Zingaretti

https://ilsicilia.it/coronavirus-musumeci-quarantena-per-chi-arriva-dalle-zone-rosse/

Questo articolo fa parte delle categorie:
Condividi
ilSiciliaNews24

Il prefetto di Agrigento e Arpa: “Collaboriamo per garantire l’ordine delle discariche in Sicilia” CLICCA PER IL VIDEO

Una riunione operativa con lo scopo di chiarire quali sono gli eventuali interventi da suggerire alla Regione per agevolare la rimozione dei pericoli per l’ambiente

BarSicilia

Bar Sicilia a Torre del Faro (ME): “Ecco il Ponte che verrà” CLICCA PER IL VIDEO

Maurizio Scaglione e Giuseppe Bianca con Bar Sicilia sono a Torre del Faro dove, insieme al presidente dell’ordine degli architetti Giuseppe Falzea e un altro tecnico messinese, l’ingegnere Peppe Palamara, illustrano tutto quello che verrà per quanto riguarda la parte tecnica e le premesse logistiche sui luoghi nella vicenda che riguarda il ponte sullo Stretto…

La Buona Salute

La Buona Salute 63° puntata: Ortopedia oncologica

La 63^ puntata de La Buona Salute è dedicata all’oncologia ortopedica. Abbiamo visitato l’Ospedale Giglio di Cefalù, oggi punto di riferimento nazionale

Oltre il Castello

Castelli di Sicilia: 19 ‘mini guide’ per la sfida del turismo di prossimità CLICCA PER IL VIDEO

Vi abbiamo accompagnato tra le stanze di 19 splendidi Castelli di Sicilia alla scoperta delle bellezze dei territori siciliani. Un viaggio indimenticabile attraverso la storia, la cultura, l’enogastronomia e l’economia locale, raccontata dai protagonisti di queste realtà straordinarie.