Condividi

Corruzione al Comune di Palermo: tutto da rifare, la Cassazione ordina nuovo riesame

giovedì 1 Ottobre 2020
giano bifronte li castri

La sesta sezione della Cassazione ha annullato con rinvio le ordinanze del Tribunale del Riesame di Palermo che avevano confermato gli arresti per tre degli imputati del procedimento denominato ‘Giano bifronte‘.

L’inchiesta, già conclusa con la richiesta di rinvio a giudizio, è della Procura di Palermo e riguarda le speculazioni edilizie al Comune, avvenute attraverso una serie di presunte corruzioni dirette a favorire la trasformazione di ex aree industriali in zone residenziali. A distanza di oltre 7 mesi dagli arresti eseguiti dai carabinieri e dai finanzieri, i Supremi giudici hanno accolto i ricorsi dei difensori, mettendo in dubbio il quadro accusatorio formulato dai pubblici ministeri.

Davanti al Riesame palermitano, in diversa composizione da quello che aveva confermato le misure cautelari, dovranno ritornare Mario Li Castri, Giovanni Lo Cascio e Giovanni Lupo. Si tratta di tre dei principali protagonisti, secondo l’assunto accusatorio, di tutta l’indagine.

Mario Li Castri
Mario Li Castri

Li Castri e’ infatti un architetto, ex dirigente dell’amministrazione Orlando, indicato come uno dei componenti della cricca che al Comune avrebbe gestito le speculazioni edilizie. Il termine “cricca” e’ stato usato dal pentito di mafia Filippo Salvatore Bisconti, architetto pure lui e imprenditore, per definire, oltre a Li Castri, anche gli altri due architetti Fabio Seminerio e Giuseppe Monteleone.

La Cassazione ha annullato anche per la posizione di Giovanni Lo Cascio, ex presidente della commissione urbanistica del Consiglio comunale del capoluogo siciliano, esponente del Pd, oggi dimessosi dall’ assemblea di Sala delle Lapidi, e per il costruttore Lupo, titolare della Biocasa, l’impresa interessata alle speculazioni, che avrebbe pagato e distribuito favori per ottenere delibere consiliari favorevoli alla trasformazione delle aree industriali.

Provvedimento che poi il Consiglio comunale comunque bocciò, per la contrarietà del sindaco Leoluca Orlando e per la presenza di una serie di indizi negativi, che misero in allarme i gruppi consiliari.

Questo articolo fa parte delle categorie:
Condividi
ilSiciliaNews24

Europee, la diretta in studio: analisi, ospiti e commenti CLICCA PER IL VIDEO

Dagli studi de ilSicilia.it le prime riflessioni sulle elezioni europee

BarSicilia

Bar Sicilia dal ‘Vittorio Morace’ di Liberty Lines, Cotella: “Ecco il primo ibrido al mondo”

I lettori de ilSicilia.it possono godersi in quest’anteprima le novità dell’imbarcazione chiamata a collegare i mari e i viaggiatori di Sicilia, in particolare tra Trapani e le Egadi

La Buona Salute

La Buona Salute 63° puntata: Ortopedia oncologica

La 63^ puntata de La Buona Salute è dedicata all’oncologia ortopedica. Abbiamo visitato l’Ospedale Giglio di Cefalù, oggi punto di riferimento nazionale

Oltre il Castello

Castelli di Sicilia: 19 ‘mini guide’ per la sfida del turismo di prossimità CLICCA PER IL VIDEO

Vi abbiamo accompagnato tra le stanze di 19 splendidi Castelli di Sicilia alla scoperta delle bellezze dei territori siciliani. Un viaggio indimenticabile attraverso la storia, la cultura, l’enogastronomia e l’economia locale, raccontata dai protagonisti di queste realtà straordinarie.