Condividi

Eventi al Teatro Antico di Taormina: atteso l’ok dell’Asp per ampliare la capienza

giovedì 3 Giugno 2021

La stagione degli eventi al Teatro Antico di Taormina scatta il 12 giugno ed è corsa contro il tempo per arrivare ad una prima svolta sulla capienza nel sito archeologico che accoglie i grandi eventi nella capitale del turismo siciliano.

Sono lontani, al momento, i numeri del passato, quando era possibile fare arrivare al Teatro Antico 4 mila e 500 persone e si poteva così registrare il gran pienone: l’emergenza sanitaria ha imposto rigidi limiti e una drastica riduzione della capienza almeno per il momento, ma l’obiettivo è quello di iniziare ad aumentare la capienza anche rispetto allo scorso anno, quando al Teatro Antico era stata concessa la possibilità di far arrivare soltanto 800 persone.

La Fondazione Taormina Arte ha già prontamente attivato la procedura per ottenere una deroga sulla capienza in occasione degli eventi dell’estate 2021. Attualmente il numero dei posti disponibili per gli appuntamenti al Teatro Antico è di mille persone. TaoArte, attraverso l’apposito iter a cura del Commissario straordinario, Bernardo Campo, ha richiesto una deroga che possa consentire di incrementare l’odierna capienza sino a 1617. E adesso si attende che possa arrivare il nulla osta a questa procedura.

L’iter, in sostanza, prevede che venga fatta una richiesta alla Regione Siciliana e la Fondazione Taormina Arte si è già mossa, per tempo, in questa direzione con relativa nota del 24 maggio. A questo punto la Regione Siciliana, a sua volta, ha chiesto il 25 maggio parere all’Asp competente, l’Azienda Sanitaria Provinciale di Messina. Vi è la necessità che possa arrivare in tempi stretti la comunicazione dell’Asp in accoglimento all’istanza per l’aggiornamento del dato sulla capienza – così ovviamente si spera – , e una volta ottenuto tale parere, la Regione Siciliana sarebbe nelle condizioni di concedere la deroga.

La questione viene attesa dalla Fondazione TaoArte che proporrà diversi spettacoli nel ricco calendario previsto e c’è, ancora di più, l’attesa dagli organizzatori dei concerti e dei grandi eventi, che quest’anno contano di riportare sulla scena artisti importanti e che sono pronti a far andare in scena i big della musica italiana ed internazionale. E c’è poi anche l’ulteriore aspetto riguardante la capienza complessiva per gli eventi al Teatro Antico, in riferimento alla possibilità di far tornare a pieno regime l’accoglienza del pubblico al Teatro Antico: ad oggi ci sono delle limitazioni inerenti l’esigenza di garantire il distanziamento, per contrastare la diffusione del Coronavirus, ma si vorrebbero creare le condizioni per poter tornare quanto prima al pienone a Teatro.

In passato, come detto, la capienza era di 4 mila 500 persone e ad ora è stata ridotta a complessivi 3648 posti. La Fondazione TaoArte, di concerto con il Parco di Naxos-Taormina, sta lavorando per poter centrare l’obiettivo del ritorno alla massima capienza con un progetto che prevede una via di fuga dal lato dell’ingresso al Teatro Antico di via Bagnoli Croce, con la previsione in quel percorso di apposite piazzuole di sosta, dove si concentrerebbe la presenza delle persone in caso di eventuali calamità naturali.

 

Questo articolo fa parte delle categorie:
Condividi
ilSiciliaNews24

Palermo, scuole, riscaldamenti e pulizia: dai minisindaci le segnalazioni alla II circoscrizione CLICCA PER IL VIDEO

Fotografare lo stato di salute delle scuole elementari della II circoscrizione di Palermo attraverso lo sguardo attento degli stessi alunni. E, allo stesso tempo, avvicinare i più piccoli alla politica, spiegando come funziona la macchina amministrativa.

BarSicilia

Assessore Messina: “Maggio 2023, siciliani alle urne. Province? Legge entro l’anno e voto nel 2024” CLICCA PER IL VIDEO

L’assessore regionale alle Autonomie Locali e alla Funzione Pubblica, Andrea Messina è l’ospite della puntata 226 di Bar Sicilia. Intervistato da Maurizio Scaglione e Marianna Grillo, Messina ha parlato di diversi argomenti tra cui le prossime amministrative siciliane, dei tempi necessari al ripristino delle ex Province, delle difficoltà in cui versano i Comuni e delle…

La Buona Salute

La Buona Salute 62° puntata: Tecnologia Sanitaria

La 62^ puntata de La Buona Salute è dedicata all’evoluzione tecnologica in ambito sanitario. Enormi vantaggi e miglioramento della vita per un nutrito numero di pazienti siciliani

Oltre il Castello

Castelli di Sicilia: 19 ‘mini guide’ per la sfida del turismo di prossimità CLICCA PER IL VIDEO

Vi abbiamo accompagnato tra le stanze di 19 splendidi Castelli di Sicilia alla scoperta delle bellezze dei territori siciliani. Un viaggio indimenticabile attraverso la storia, la cultura, l’enogastronomia e l’economia locale, raccontata dai protagonisti di queste realtà straordinarie.