Condividi

Fallimento Thomas Cook, Federalberghi: “Si aprono scenari gravi in Sicilia”

martedì 24 Settembre 2019

“Il drammatico fallimento della più antica agenzia di viaggi del mondo, la britannica Thomas Cook, apre scenari molto gravi per le ricadute sul turismo siciliano“. Lo dice Nico Torrisi, presidente di Federalberghi Sicilia.

“Molti alberghi, nell’Isola, vantano infatti crediti di centinaia di migliaia di euro nei confronti del tour operator che ha chiuso i battenti dopo quasi 200 anni di servizio. D’altra parte, mentre i governi di tutto il mondo si preoccupano – giustamente – di trovare una soluzione per i tantissimi turisti che si trovano bloccati a grande distanza da casa senza riuscire a tornare, a causa di un vuoto normativo nella direttiva europea sui pacchetti di viaggio, nulla viene fatto per le tante imprese alberghiere che rischiano gravissime conseguenze in seguito ai mancati pagamenti“.

Nico Torrisi
Nico Torrisi

“È nostro dovere quindi chiedere a gran voce al Governo italiano una forte presa di posizione per garantire le tante imprese siciliane – afferma – che hanno erogato servizi di qualità ai turisti e che ora si trovano in una situazione di estrema incertezza sui futuri pagamenti”.

“In attesa di sviluppi che speriamo siano positivi, ci permettiamo di suggerire ai nostri associati di informare i turisti in arrivo – con prenotazioni Thomas Cook – che dovranno comunque saldare il conto in albergo per poi rivelarsi con le autorità inglesi“.

 

 

Questo articolo fa parte delle categorie:
Condividi
ilSiciliaNews24

Il prefetto di Agrigento e Arpa: “Collaboriamo per garantire l’ordine delle discariche in Sicilia” CLICCA PER IL VIDEO

Una riunione operativa con lo scopo di chiarire quali sono gli eventuali interventi da suggerire alla Regione per agevolare la rimozione dei pericoli per l’ambiente

BarSicilia

Bar Sicilia a Torre del Faro (ME): “Ecco il Ponte che verrà” CLICCA PER IL VIDEO

Maurizio Scaglione e Giuseppe Bianca con Bar Sicilia sono a Torre del Faro dove, insieme al presidente dell’ordine degli architetti Giuseppe Falzea e un altro tecnico messinese, l’ingegnere Peppe Palamara, illustrano tutto quello che verrà per quanto riguarda la parte tecnica e le premesse logistiche sui luoghi nella vicenda che riguarda il ponte sullo Stretto…

La Buona Salute

La Buona Salute 63° puntata: Ortopedia oncologica

La 63^ puntata de La Buona Salute è dedicata all’oncologia ortopedica. Abbiamo visitato l’Ospedale Giglio di Cefalù, oggi punto di riferimento nazionale

Oltre il Castello

Castelli di Sicilia: 19 ‘mini guide’ per la sfida del turismo di prossimità CLICCA PER IL VIDEO

Vi abbiamo accompagnato tra le stanze di 19 splendidi Castelli di Sicilia alla scoperta delle bellezze dei territori siciliani. Un viaggio indimenticabile attraverso la storia, la cultura, l’enogastronomia e l’economia locale, raccontata dai protagonisti di queste realtà straordinarie.