Condividi
il bando

Forze armate: al via bando per il reclutamento di quarantanove sottotenenti

lunedì 17 Ottobre 2022
Esercito

Al via nuovi concorsi pubblici, per titoli ed esami, per il reclutamento di complessivi quarantanove sottotenenti in servizio permanente nei ruoli speciali delle Armi di fanteria, cavalleria, artiglieria, genio, trasmissioni dell’Esercito e del Corpo sanitario dell’Esercito. (GU n.82 del 14-10-2022)

Requisiti di partecipazione

Ai concorsi di cui al precedente art. 1, comma 1 possono partecipare:

a) gli ufficiali inferiori di complemento dell’Esercito – appartenenti a una delle Armi o Corpi che consentono la partecipazione ai rispettivi concorsi indicati nell’allegato A (costituente parte integrante del presente bando) – in congedo dopo aver completato senza demerito la ferma biennale di cui all’art. 1005 del decreto legislativo 15 marzo 2010, n. 66. Tali ufficiali devono: non aver riportato un giudizio di inidoneita’ all’avanzamento al grado superiore; aver svolto almeno dodici mesi di servizio in ferma biennale senza demerito; non aver superato, alla data di scadenza del termine per la presentazione delle domande di partecipazione ai concorsi, il giorno di compimento del 52° anno di eta’, elevato al 55° anno di eta’ per il concorso di cui al precedente art. 1, lettera b;

b) a scelta per uno solo dei concorsi di cui al precedente art. 1, comma 1 gli ufficiali in ferma prefissata che, alla data di scadenza del termine per la presentazione delle domande indicato nel successivo art. 4, non hanno superato il giorno di compimento del 52° anno di eta’, elevato al 55° anno di eta’ per il concorso di cui al precedente art. 1, lettera b e hanno completato almeno un anno di servizio in tale posizione, compreso il periodo di formazione;

c) a scelta per uno solo dei concorsi di cui al precedente art. 1, comma 1 gli ufficiali inferiori di complemento dell’Esercito facenti parte delle Forze di completamento, per essere stati richiamati per esigenze correlate con le missioni internazionali ovvero impegnati in attivita’ addestrative, operative e logistiche sia sul territorio nazionale sia all’estero. Non rientrano, pertanto, in tale categoria gli ufficiali di complemento che sono stati richiamati, a mente dell’art. 1255 del decreto legislativo 15 marzo 2010, n. 66, per addestramento finalizzato all’avanzamento nel congedo.

d) i sottufficiali appartenenti al ruolo dei marescialli dell’Esercito aventi una delle specializzazioni o appartenenti ad una delle categorie che consentono la partecipazione ai rispettivi concorsi riportate nell’allegato B (costituente parte integrante del presente bando). Detto personale, alla data di scadenza del termine di presentazione delle domande: deve avere maturato almeno cinque anni di anzianita’ nel ruolo di provenienza; deve aver svolto almeno un anno di comando di plotone o reparto corrispondente ovvero di impiego in incarichi tecnici previsti per la specializzazione di appartenenza, riportando qualifiche non inferiori a «nella media»; non deve aver superato il giorno di compimento del 52° anno di eta’, elevato al 55° anno di eta’ per il concorso di cui al precedente art. 1 lettera b; non deve aver riportato un giudizio di inidoneita’ all’avanzamento al grado superiore nell’ultimo anno di servizio;

e) a scelta per uno solo dei concorsi di cui al precedente art. 1, comma 1 i sottufficiali appartenenti al ruolo dei sergenti dell’Esercito che, alla data di scadenza del termine per la presentazione delle domande di partecipazione, non hanno superato il giorno di compimento del 52° anno di eta’, elevato al 55° anno di eta’ per il concorso di cui al precedente art. 1, lettera b, hanno almeno cinque anni di permanenza in detto ruolo con qualifiche non inferiori a «nella media» e che non abbiano riportato un giudizio di non idoneita’ all’avanzamento al grado superiore nell’ultimo anno di servizio;

f) a scelta per uno solo dei concorsi di cui al precedente art. 1, comma 1, i volontari in servizio permanente dell’Esercito che alla data di scadenza del termine per la presentazione delle domande di partecipazione, abbiano svolto almeno cinque anni di permanenza in detto ruolo, riportando qualifiche non inferiori a «nella media», non abbiano riportato un giudizio di non idoneita’ all’avanzamento al grado superiore nell’ultimo anno di servizio e non abbiano superato il giorno di compimento del 52° anno di eta’, elevato al 55° anno di eta’ per il concorso di cui al precedente art. 1 lettera b;

g) per il Corpo/Arma di appartenenza, i frequentatori dei corsi normali dell’Accademia militare dell’Esercito che non abbiano completato il secondo o il terzo anno del previsto ciclo formativo, purche’ idonei in attitudine militare, nonche’ i frequentatori dei corsi normali delle accademie militari iscritti ai corsi universitari quinquennali a ciclo unico che hanno superato gli esami del terzo anno, siano idonei in attitudine militare e non abbiano superato il giorno di compimento del 30° anno di eta’ alla data di scadenza del termine di presentazione delle domande; h) gli idonei non vincitori di precedenti concorsi per la nomina a Tenente in servizio permanente dei ruoli normali corrispondenti a quelli speciali per cui sono indetti i concorsi di cui al precedente art. 1, comma 1 che, se in servizio, non hanno riportato un giudizio di inidoneita’ all’avanzamento al grado superiore nell’ultimo anno. Il personale giudicato idoneo non vincitore in precedenti concorsi per la nomina a ufficiale in servizio permanente del ruolo normale del Corpo degli ingegneri dell’Esercito puo’ partecipare al concorso di cui alla lettera a) del comma 1 del precedente art. 1.

Come fare domanda?

Le procedure di concorso di cui all’art. 1 del presente bando saranno gestite tramite il portale dei concorsi on-line del Ministero della difesa raggiungibile attraverso il sito internet www.difesa.it, area «siti di interesse e approfondimenti», pagina «Concorsi e scuole militari», link «concorsi on-line» ovvero     collegandosi direttamente al sito «https://concorsi.difesa.it»

CLICCA QUI PER IL BANDO COMPLETO

Questo articolo fa parte delle categorie:
Condividi
ilSiciliaNews24

Palermo, assessore Cannella: “La luce e Santa Rosalia protagoniste del Natale 2022” CLICCA PER IL VIDEO

In un’intervista per ilSicilia.it l’assessore alle Politiche culturali del Comune di Palermo, Giampiero Cannella, svela qualche anticipazione sul Natale 2022. E sulla Gam…

BarSicilia

Bar Sicilia, intervista esclusiva al Presidente dell’Ars Galvagno: “Cinque anni per cambiare la Sicilia” CLICCA PER IL VIDEO

Il protagonista della puntata speciale numero 216 di Bar Sicilia è Gaetano Galvagno. Il neo presidente dell’Assemblea Regionale Siciliana ci ha accolti a Palazzo dei Normanni e, intervistato dal direttore Marianna Grillo e dall’editore Maurizio Scaglione, ha molto parlato di politica, di obiettivi e impegni comuni per il futuro della Sicilia. Galvagno ha risposto anche…

La Buona Salute

La Buona Salute 60° puntata: Re.O.S. – Rete Oncologica Siciliana

La 60^ puntata de La Buona Salute è dedicata al progetto REOS, la rete oncologica siciliana, una realtà ormai concreta e una eccellenza siciliana per le patologie tumorali

Oltre il Castello

Castelli di Sicilia: 19 ‘mini guide’ per la sfida del turismo di prossimità CLICCA PER IL VIDEO

Vi abbiamo accompagnato tra le stanze di 19 splendidi Castelli di Sicilia alla scoperta delle bellezze dei territori siciliani. Un viaggio indimenticabile attraverso la storia, la cultura, l’enogastronomia e l’economia locale, raccontata dai protagonisti di queste realtà straordinarie.