Condividi

Incidente in una cava a Custonaci. E’ morto l’artificiere finito al Civico

mercoledì 16 Novembre 2016

E’ morto al Civico di Palermo, l’artificiere coinvolto in un incidente sul lavoro a Custonaci, nel trapanese. L’episodio è avvenuto lo scorso 9 novembre in contrada Piano Alestra all’interno di una cava di marmo nel tentativo di far esplodere una parete rocciosa. Nell’incidente, oltre a Francesco Paolo Manzo valdericino di 77 anni oggi deceduto, rimase vittima anche G.F di 43 anni che tuttora si trova ricoverato con riserva sulla vita a causa di un ustione sul 50% del corpo al Centro grandi ustionati del nosocomio palermitano.

La carica – secondo le indagini coordinate dalla Procura di Trapani e condotte dai Carabinieri di Alcamo – rimase inesplosa e i due dipendenti della Sem srl furono investiti da una fiammata. Nell’immediato un collega li ha condusse all’ospedale Sant’Antonio Abate di Trapani in cui fu disposto il trasferimento al Civico di Palermo. Le condizioni di Manzo preoccuparono i medici che certificarono ustioni per il 90% del corpo mentre il pm Rossana Penna dispose il sequestro della cava di proprietà dell’imprenditore Stefano Bica.

 

 

 

Questo articolo fa parte delle categorie:
Condividi
ilSiciliaNews24

Decreto “svuota-carceri”, Rita Barbera: “La sicurezza nasce dal rispetto” CLICCA PER IL VIDEO

IlSicilia.it ha intervistato Rita Barbera, per anni direttrice di istituti penitenziari, in prima linea e “sul campo” in tema di amministrazione carceraria. Con lei abbiamo analizzato il decreto “Carcere sicuro”, recentemente approvato dal Governo nazionale.

BarSicilia

Bar Sicilia, estate tutta da vivere a Giardini Naxos: turismo, eventi, cultura, arte CLICCA PER IL VIDEO

Con gli assessori comunali di Giardini Naxos Fulvia Toscano e Ferdinando Croce scopriamo sorprese ed eventi di un’estate da boom di turisti

La Buona Salute

La Buona Salute 63° puntata: Ortopedia oncologica

La 63^ puntata de La Buona Salute è dedicata all’oncologia ortopedica. Abbiamo visitato l’Ospedale Giglio di Cefalù, oggi punto di riferimento nazionale

Oltre il Castello

Castelli di Sicilia: 19 ‘mini guide’ per la sfida del turismo di prossimità CLICCA PER IL VIDEO

Vi abbiamo accompagnato tra le stanze di 19 splendidi Castelli di Sicilia alla scoperta delle bellezze dei territori siciliani. Un viaggio indimenticabile attraverso la storia, la cultura, l’enogastronomia e l’economia locale, raccontata dai protagonisti di queste realtà straordinarie.