Condividi
le vostre segnalazioni

“La città chiama…”: Palermo, i campetti di Largo Gibilmanna mai inaugurati e diventati discarica CLICCA PER IL VIDEO

venerdì 30 Dicembre 2022

Tra le segnalazioni arrivate alla rubrica de ilSicilia.it “La città chiama…” ne è arrivata una che riguarda i campetti sportivi abbandonati di Largo Gibilmanna nel quartiere Borgonuovo di Palermo.

È dell’Associazione ComPa, di Palermo, che ha inviato su WhatsApp al 378.083.59.93 varie foto e un analisi dettagliata della situazione di degrado e abbandono sul luogo, nuovamente colmo di rifiuti ingombranti (anche bruciati), accessibile da chiunque essendo il cancello principale vandalizzato, creando una situazione di rischio sanitario e ambientale per i residenti.

Come denuncia Carlo Picone, presidente dell’associazione, “Con questa segnalazione, trasmessa anche agli uffici comunali competenti, l’assessore alle politiche ambientali Andrea Mineo e l’assessore allo sport Sabrina Figuccia chiediamo se sono previsti interventi e progetti in corso per recuperare il sito, abbandonato da anni senza mai, essere stato realmente inaugurato e utilizzato”. Abbiamo semplicemente raccolto  alcune segnalazioni dei cittadini del luogo, ci siamo recati sul posto con alcuni soci e avuto conferma della gravità della situazione sul posto e del totale contesto di abbandono diffuso in cui versa la struttura e tutta l’area interna”.

ilSicilia.it aveva trattato la situazione dei campetti, in un articolo dedicato all’emergenza impianti sportivi a Borgonuovo del 15 Agosto 2020 https://ilsicilia.it/palermo-palestra-comunale-chiusa-a-borgo-nuovo-mancano-spazi-per-lattivita-fisica/

Ci siamo recati sul posto dopo la segnalazione per girare un video. La situazione dei campetti e le strutture annesse sono fatiscenti: il cancello principale è vandalizzato, le porte e i muri degli spogliatoi imbrattati, servizi igienici assenti, in campo mancano le panchine, il fondo è dissestato e purtroppo vi sono rifiuti ovunque, una vera e propria discarica a cielo aperto.
I campetti di Largo Gibilmanna sono una delle pagine nere della storia del Comune di Palermo, nell’elenco delle opere realizzate e mai aperte.

Il progetto , costato 782.382,58 euro, prevedeva la realizzazione di un centro sportivo polivalente. L’opera è stata completata nel Gennaio 2008, il cui fine era quello di riqualificare un’area degradata e realizzare uno spazio per praticare sport. Il progetto,  finanziato con i fondi strutturali FESR relativi alla programmazione POR Sicilia 2007/2013.

Collaudati nel mese di settembre del 2009, il Comune di Palermo aveva emanato un primo bando di gara per l’affidamento e la gestione della struttura a delle società sportive, andato deserto. È, come spesso accade, durante l’attesa  sono arrivati i vandali e successivamente sono stati occupati gli spogliatoi trasformato in una vera abitazione da famiglie senzatetto che ne hanno stravolto la struttura interna.

Così l’area che ,doveva essere riqualificata, è tornata ad essere degradata e oggi resta soltanto la pallida traccia di quelli che dovevano essere campi di basket, pallavolo e calcio. Trasformati in una discarica a cielo aperto e non utilizzati dai residenti.

 

 

 

 

Questo articolo fa parte delle categorie:
Condividi
ilSiciliaNews24

Palermo, scuole, riscaldamenti e pulizia: dai minisindaci le segnalazioni alla II circoscrizione CLICCA PER IL VIDEO

Fotografare lo stato di salute delle scuole elementari della II circoscrizione di Palermo attraverso lo sguardo attento degli stessi alunni. E, allo stesso tempo, avvicinare i più piccoli alla politica, spiegando come funziona la macchina amministrativa.

BarSicilia

Bar Sicilia, Pagana e le sfide del suo assessorato. “Chiarezza su CTS, parchi, balneari e Arpa. FdI? In atto confronto costruttivo” CLICCA PER IL VIDEO

Elena Pagana, assessore regionale al Territorio e all’Ambiente, è l’ospite della puntata numero 225 di Bar Sicilia. Intervistata da Maurizio Scaglione e Marianna Grillo, Pagana ha parlato della Cts, del futuro dei Parchi siciliani, di Arpa, balneari e, in quanto dirigente di Fratelli d’Italia, ha fatto il punto sullo stato di salute del partito guidato…

La Buona Salute

La Buona Salute 62° puntata: Tecnologia Sanitaria

La 62^ puntata de La Buona Salute è dedicata all’evoluzione tecnologica in ambito sanitario. Enormi vantaggi e miglioramento della vita per un nutrito numero di pazienti siciliani

Oltre il Castello

Castelli di Sicilia: 19 ‘mini guide’ per la sfida del turismo di prossimità CLICCA PER IL VIDEO

Vi abbiamo accompagnato tra le stanze di 19 splendidi Castelli di Sicilia alla scoperta delle bellezze dei territori siciliani. Un viaggio indimenticabile attraverso la storia, la cultura, l’enogastronomia e l’economia locale, raccontata dai protagonisti di queste realtà straordinarie.