Condividi

Lampedusa, appello di Martello a Lamorgese: “Isola non ha segretario comunale, costretto a non amministrare”

venerdì 10 Dicembre 2021
Totò Martello

“Illustre ministro, il comune di Lampedusa e Linosa è di fatto senza Segretario comunale: questa condizione rende impossibile portare avanti una regolare azione amministrativa e rischia di impedire l’accesso alle importanti opportunità offerte dal Pnnr. Chiediamo dunque la possibilità di introdurre un meccanismo alternativo a quello attualmente previsto per coprire questa fondamentale funzione all’interno dell’amministrazione comunale”.

È uno dei passaggi della lettera che il sindaco di Lampedusa e Linosa Totò Martello ha inviato al ministro degli Interni Luciana Lamorgese. Il tema sollevato dal sindaco Martello riguarda, appunto, la sostanziale impossibilità per il comune delle isole Pelagie di reperire un Segretario comunale.

“Questa situazione – si legge nella lettera – interessa il comune di Lampedusa e Linosa, così come altri comuni italiani periferici, disagiati o di frontiera nei quali il sindaco non ha la possibilità di avvalersi di un Segretario comunale, nemmeno ‘a scavalco’, perché ve ne sono pochi e quei pochi non accettano determinate sedi. Questo significa costringere un sindaco a ‘non amministrare’, dal momento che risulta impossibile assicurare la conformità di legge a gran parte dell’attività della giunta così come del Consiglio comunale”.

Martello chiede dunque al ministro Lamorgese di prevedere, per il comune di Lampedusa e Linosa come per gli altri comuni che si trovano in questa stessa situazione, misure alternative come ad esempio la possibilità di avvalersi di un avvocato indicato dalla Prefettura che possa sopperire alle funzioni del Segretario comunale, per assicurare la regolare azione amministrativa.

Illustre ministro – conclude Martello nella lettera inviata a Lamorgese – l’assenza di un Segretario comunale toglie un mattone decisivo al muro di una corretta amministrazione. Abbiamo bisogno di lei semplicemente per fare il nostro dovere: amministrare le nostre comunità e partecipare al Bene comune. Anche alla luce delle misure previste dal Pnnr, ci aiuti a fare la nostra parte nel processo di rilancio del Paese”.

Questo articolo fa parte delle categorie:
Condividi
ilSiciliaNews24

Cateno De Luca si racconta a Donna Sarina: “Sono andato nell’aldilà e sono tornato” CLICCA PER IL VIDEO

Ospite della prima puntata del format web de ilsicilia.it “Donna Sarina” è Cateno De Luca, ex sindaco di Messina e leader dell’opposizione

BarSicilia

Bar Sicilia, Pagana e le sfide del suo assessorato. “Chiarezza su CTS, parchi, balneari e Arpa. FdI? In atto confronto costruttivo” CLICCA PER IL VIDEO

Elena Pagana, assessore regionale al Territorio e all’Ambiente, è l’ospite della puntata numero 225 di Bar Sicilia. Intervistata da Maurizio Scaglione e Marianna Grillo, Pagana ha parlato della Cts, del futuro dei Parchi siciliani, di Arpa, balneari e, in quanto dirigente di Fratelli d’Italia, ha fatto il punto sullo stato di salute del partito guidato…

La Buona Salute

La Buona Salute 61° puntata: Cancer Center

La 61^ puntata de La Buona Salute è dedicata al Cancer Center presso l’ARNAS Garibaldi di Catania, con nuovi spazi e tecnologia all’avanguardia per migliorare le prestazioni per i pazienti oncologici

Oltre il Castello

Castelli di Sicilia: 19 ‘mini guide’ per la sfida del turismo di prossimità CLICCA PER IL VIDEO

Vi abbiamo accompagnato tra le stanze di 19 splendidi Castelli di Sicilia alla scoperta delle bellezze dei territori siciliani. Un viaggio indimenticabile attraverso la storia, la cultura, l’enogastronomia e l’economia locale, raccontata dai protagonisti di queste realtà straordinarie.