Condividi

Lavoratori in nero e giocatori online, scovati altri 52 furbetti del Rdc nel Siracusano

venerdì 8 Gennaio 2021
reddito di cittadinanza

La Guardia di finanza di Siracusa ha denunciato 52 persone che percepivano indebitamente il reddito di cittadinanza.

L’attività, sviluppata attraverso 67 controlli, ha permesso di individuare 52 posizioni irregolari che hanno in tutto percepito oltre 600mila euro.

In tutto sono 76 i soggetti, individuati a Siracusa e provincia che, nel corso dell’anno 2020, hanno percepito il
beneficio senza averne diritto.

In particolare:

8 non hanno indicato i redditi provenienti da vincite conseguite nei conti di gioco on-line;

15 hanno omesso di comunicare possidenze mobiliari o immobiliari;

2 hanno comunicato una residenza fittizia, risultando altresì carenti della residenza continuativa in Italia nei 2 anni precedenti all’istanza;

5 sono risultati lavoratori irregolari, inseriti in nuclei familiari percettori del beneficio;

uno ha comunicato dati non veritieri in merito all’attività lavorativa del coniuge;

uno non ha indicato i redditi esenti da imposta, percepiti dall’Inail;

12 hanno reso dichiarazioni o documenti falsi o attestanti cose non vere;

8 hanno reso o utilizzato dichiarazioni o documenti falsi o attestanti cose non vere della variazione del reddito o del patrimonio.

I 52 soggetti, e altre 2 persone, concorrenti negli illeciti, sono stati segnalati all’Autorità giudiziaria.

Questo articolo fa parte delle categorie:
Condividi
ilSiciliaNews24

Palermo, Settecannoli e riqualificazione della Costa Sud: tra speranze, progetti, degrado e impegno civico CLICCA PER IL VIDEO

Nuova tappa del viaggio de ilSicilia.it tra i quartieri di Palermo alla rubrica “La città chiama…”. Questa volta è il turno di Settecannoli, nella seconda circoscrizione, in cui ricade il lungomare della Costa Sud di Palermo. L’intervista a Sergio Oliva.

BarSicilia

Bar Sicilia, Cracolici: “La mafia ha scelto forme diverse per infiltrarsi nei territori”

Nel nome di Falcone, di Borsellino e dei simboli dell’Antimafia che hanno saputo essere esempio e testimonianza, Cracolici riassume l’attività svolta dal suo insediamento alla guida della commissione sino a oggi

La Buona Salute

La Buona Salute 63° puntata: Ortopedia oncologica

La 63^ puntata de La Buona Salute è dedicata all’oncologia ortopedica. Abbiamo visitato l’Ospedale Giglio di Cefalù, oggi punto di riferimento nazionale

Oltre il Castello

Castelli di Sicilia: 19 ‘mini guide’ per la sfida del turismo di prossimità CLICCA PER IL VIDEO

Vi abbiamo accompagnato tra le stanze di 19 splendidi Castelli di Sicilia alla scoperta delle bellezze dei territori siciliani. Un viaggio indimenticabile attraverso la storia, la cultura, l’enogastronomia e l’economia locale, raccontata dai protagonisti di queste realtà straordinarie.