Condividi

Lunedì nero per i pendolari dello Stretto: aliscafo Blu Jet in avaria. Uil-Cgil: “Punto di non ritorno”

lunedì 6 Giugno 2022

E’ stato un lunedì nero per i pendolari dello Stretto. E per di più si può anche dire che è stata una giornata nera ampiamente annunciata alla luce delle condizioni di un servizio di navi veloci tra le due sponde che non è all’altezza delle esigenze dell’utenza. Da tempo le organizzazioni sindacali e i comitati dei pendolari lamentano disagi e criticità al servizio.

Una nuova avaria ha di fatto dimezzato i collegamenti tra Sicilia e Calabria, come segnalano i sindacati. “Un’avaria questa mattina al mezzo Salerno jet lascia ai minimi termini la flotta Blu Jet società del gruppo FS – commentano Filt Cgil e Uiltrasporti Messina – ma che la continuità territoriale sia sullo stretto di Messina ormai  divenuta un’utopia lo ripetiamo da tempo”.

Al momento soppresse le corse delle ore 07:30 e 08:30 in partenza da Messina e le corrispettive  partenze da Reggio Calabria. Restano in servizio il Tindari jet che sta garantendo le corse su Villa SG e il Selinunte jet sulla tratta Messina-Reggio. Le Ferrovie hanno reso noto che dalle 13 il Salerno Jet è rientrato in servizio.

Ma chi lavora, studia e si sposta tra le due sponde quotidianamente nonchè quanti hanno esigenza di attraversare lo Stretto lamentano spesso disagi e criticità. La popolazione che utilizza le navi veloci è in continuo aumento ma le Ferrovie dello Stato non sono state finora in grado di garantire servizi adeguati, nè di potenziarli come più volte garantito e annunciato. In barba alla continuità territoriale.

Siamo al punto di non ritorno – concludono i sindacati-  di una problematica che da tempo denunciamo, la politica nazionale e del territorio non si volti dall’altra parte e pensi a garantire il diritto di mobilità dei cittadini dell’area dello Stretto

 

Questo articolo fa parte delle categorie:
Condividi
ilSiciliaNews24

Il presidente dei Rettori Cuzzocrea a Donna Sarina: “Le Università non sono gli ermellini ma gli studenti” CLICCA PER IL VIDEO

Nella seconda puntata del format web è il presidente della Crui e Rettore dell’Università di Messina Salvatore Cuzzocrea a raccontarsi a Donna Sarina

BarSicilia

Bar Sicilia, Pagana e le sfide del suo assessorato. “Chiarezza su CTS, parchi, balneari e Arpa. FdI? In atto confronto costruttivo” CLICCA PER IL VIDEO

Elena Pagana, assessore regionale al Territorio e all’Ambiente, è l’ospite della puntata numero 225 di Bar Sicilia. Intervistata da Maurizio Scaglione e Marianna Grillo, Pagana ha parlato della Cts, del futuro dei Parchi siciliani, di Arpa, balneari e, in quanto dirigente di Fratelli d’Italia, ha fatto il punto sullo stato di salute del partito guidato…

La Buona Salute

La Buona Salute 62° puntata: Tecnologia Sanitaria

La 62^ puntata de La Buona Salute è dedicata all’evoluzione tecnologica in ambito sanitario. Enormi vantaggi e miglioramento della vita per un nutrito numero di pazienti siciliani

Oltre il Castello

Castelli di Sicilia: 19 ‘mini guide’ per la sfida del turismo di prossimità CLICCA PER IL VIDEO

Vi abbiamo accompagnato tra le stanze di 19 splendidi Castelli di Sicilia alla scoperta delle bellezze dei territori siciliani. Un viaggio indimenticabile attraverso la storia, la cultura, l’enogastronomia e l’economia locale, raccontata dai protagonisti di queste realtà straordinarie.