Condividi

Madonie: Inguaggiato, “Contrastare lo spopolamento con investimenti e servizi” [Video]

martedì 27 Febbraio 2018

Ripristinare la viabilità secondaria, sostenere le imprese del territorio, aumentare e migliorare l’erogazione dei servizi ai cittadini. Sono queste le cose da fare secondo il vice sindaco di Petralia Sottana, Santo Inguaggiato, per combattere il drammatico fenomeno dello spopolamento in atto nei paesini delle Madonie. Proprio nei giorni scorsi è stata firmata un’intesa, tra la Regione Siciliana, l’Unione dei Comuni delle Madonie e l’Area interna delle Madonie, che sblocca 38 milioni di euro per la realizzazione di interventi nei 21 comuni che compongono il comprensorio madonita.

Ad Inguaggiato, che vanta una lunga esperienza di amministratore locale, da pochi giorni è stata affidata la guida del Gal I.s.c. Madonie, il Gruppo di azione locale che ha come obiettivo la promozione delle attività agricole del territorio. Un campo d’azione cruciale per creare opportunità di lavoro e sviluppo in un territorio che vanta abbondanti risorse naturali e bellezze ambientali straordinarie.

“Il nostro obiettivo – ha spiegato Inguaggiato – è quello di realizzare tutta la programmazione 2014/2020 e di costituire un sostegno concreto assieme a tutti gli altri soggetti, individuali e collettivi, pubblici e privati che operano nel territorio per invertire la tendenza nelle Madonie”. Tra i progetti in cantiere l’inserimento dei soggetti svantaggiati nel tessuto produttivo locale, misure di sostegno all’artigianato e alle realtà agroalimentari locali, in particolare a favore della filiera corta e del Km 0, e per promuovere il turismo sostenibile.

Infine, Inguaggiato, si augura che la legislatura appena iniziata sia quella “giusta” per l’approvazione all’Assemblea regionale siciliana del ddl sulle Zone franche montane, sostenuto dall’attuale vice presidente della Regione Gaetano Armao. Il ddl si trova da più di due anni sui banchi del parlamento siciliano, che però non ha trovato il tempo e la voglia di discuterlo e approvarlo. Tale provvedimento prevede incentivi e agevolazioni fiscali alle imprese già presenti o che decidono di insediarsi nelle aree montane siciliane.

Questo articolo fa parte delle categorie:
Condividi
ilSiciliaNews24

Palermo, parla il Prefetto Cucinotta: “Tuteleremo fondi Pnrr da infiltrazioni mafiose. E’ un problema nostro” CLICCA PER IL VIDEO

Il Prefetto di Palermo Maria Teresa Cucinotta intervistata a margine dell’iniziativa “Giornata della Trasparenza”, organizzata dall’Autorità di Sistema portuale del Mare di Sicilia occidentale, ha fatto il punto sugli strumenti a disposizione della Giustizia per evitare il rischio di infiltrazioni mafiose sui fondi Pnrr e sulle grandi opere pubbliche

BarSicilia

A Bar Sicilia l’assessore regionale Scarpinato: “Ecco il nostro Turismo 4.0” CLICCA PER IL VIDEO

E’ Francesco Scarpinato, l’ospite della puntata numero 217 di Bar Sicilia. L’assessore regionale al Turismo, Sport e Spettacolo ha parlato del futuro della Sicilia e dei progetti legati al settore che è considerato il volano dell’economia dell’Isola. A intervistarlo, come sempre, il direttore Marianna Grillo e l’editore Maurizio Scaglione. Scarpinato raccoglie un’eredità importante lasciata dall’ex…

La Buona Salute

La Buona Salute 60° puntata: Re.O.S. – Rete Oncologica Siciliana

La 60^ puntata de La Buona Salute è dedicata al progetto REOS, la rete oncologica siciliana, una realtà ormai concreta e una eccellenza siciliana per le patologie tumorali

Oltre il Castello

Castelli di Sicilia: 19 ‘mini guide’ per la sfida del turismo di prossimità CLICCA PER IL VIDEO

Vi abbiamo accompagnato tra le stanze di 19 splendidi Castelli di Sicilia alla scoperta delle bellezze dei territori siciliani. Un viaggio indimenticabile attraverso la storia, la cultura, l’enogastronomia e l’economia locale, raccontata dai protagonisti di queste realtà straordinarie.