Condividi

Messina, Basile firma la delibera per la nascita della VII municipalità “Montemare”

sabato 16 Luglio 2022

E’ stato uno dei temi della campagna elettorale, dal momento che proprio l’ottava scheda consegnata agli elettori messinesi alle urne era quella per il referendum del Comune Montemare. La città ha bocciato l’ipotesi di un nuovo Comune ma il tema di un’intera area, quella dei villaggi della zona nord, di fatto con il tempo meno attenzionati dalle amministrazioni è da affrontare.

Così il sindaco Federico Basile, come annunciato nel corso della campagna elettorale, ha già esitato il primo passo che, sia pure con tempi lunghi perché dipendono dalla Regione, porterà alla nascita della settima municipalità, quella che un tempo era il quattordicesimo quartiere “Montemare”.

La giunta ha quindi esitato la delibera che dovrà passare al vaglio del consiglio comunale. Il percorso è molto complesso perché occorre rimodulare le municipalità tenendo in considerazione la popolazione residente. Ci sono pasi passaggi che necessariamente dovranno compiersi alla Regione.

Massima attenzione per le Municipalità, e oggi nel corso dei lavori di Giunta comunale è stato esitato l’atto di indirizzo per l’istituzione della settima Municipalità”.

Ha spiegato Basile dando seguito all’intendimento della neo insediata Amministrazione comunale a promuovere le Municipalità quali organismi orientati a coinvolgere la cittadinanza al fine di garantire una maggiore trasparenza, una migliore informazione ed una maggiore vicinanza ai bisogni delle singole comunità del territorio comunale.

Auspico il proseguimento di un percorso di decentramento amministrativo che attraverso il dialogo costruttivo e la condivisione di azioni congiunte e sinergiche possa rendere le Municipalità protagoniste a svolgere con più forza, rispetto al passato, il ruolo di soggetti attivi di promozione della partecipazione dei cittadini alla vita pubblica”, ha concluso il sindaco Basile.

Dalle amministrative del 2005 le circoscrizioni, in seguito al riordino regionale, sono state ridotte da 14 a 6, accorpando anche realtà diverse con istanze diversificate.

Da qui, con il passare degli anni le proteste dei residenti della zona nord che lamentano di essere stati dimenticati dalle amministrazioni. Il Comitato per il referendum Montemare se pure non è riuscito ad ottenere la nascita del nuovo comune ha fatto sì che il problema emergesse in tutta la sua evidenza e si trovasse una soluzione più adatta.

 

Questo articolo fa parte delle categorie:
Condividi
ilSiciliaNews24

Ragusa, pista di atletica da 1,5 miliardi di lire nel degrado: mai utilizzata CLICCA PER IL VIDEO

L’ennesima cattedrale nel deserto. Ce l’avete segnalata voi, attraverso il numero WhatsApp 378.083 5993. È la pista di atletica di contrada da Montecalvo, a Vittoria, in provincia di Ragusa.

BarSicilia

Bar Sicilia, intervista esclusiva al Presidente dell’Ars Galvagno: “Cinque anni per cambiare la Sicilia” CLICCA PER IL VIDEO

Il protagonista della puntata speciale numero 216 di Bar Sicilia è Gaetano Galvagno. Il neo presidente dell’Assemblea Regionale Siciliana ci ha accolti a Palazzo dei Normanni e, intervistato dal direttore Marianna Grillo e dall’editore Maurizio Scaglione, ha molto parlato di politica, di obiettivi e impegni comuni per il futuro della Sicilia. Galvagno ha risposto anche…

La Buona Salute

La Buona Salute 60° puntata: Re.O.S. – Rete Oncologica Siciliana

La 60^ puntata de La Buona Salute è dedicata al progetto REOS, la rete oncologica siciliana, una realtà ormai concreta e una eccellenza siciliana per le patologie tumorali

Oltre il Castello

Castelli di Sicilia: 19 ‘mini guide’ per la sfida del turismo di prossimità CLICCA PER IL VIDEO

Vi abbiamo accompagnato tra le stanze di 19 splendidi Castelli di Sicilia alla scoperta delle bellezze dei territori siciliani. Un viaggio indimenticabile attraverso la storia, la cultura, l’enogastronomia e l’economia locale, raccontata dai protagonisti di queste realtà straordinarie.