Condividi
La firma

Messina, chiusa la vertenza al porto di Tremestieri: contratti full time

lunedì 7 Novembre 2022
Si conclude definitivamente con la firma dei contratti full time per circa 40 lavoratori la vertenza durata quasi un anno e mezzo, tra Filt Cgil Fit Cisl Uiltrasporti e la ditta  Comet, gestore per conto dell’Autorità Portuale del porto di Tremestieri.
Con il secondo blocco di lavoratori portuali che dal 1° novembre 2022 hanno visto la trasformazione dei contratti , dopo la prima tranche  avvenuta il 1° luglio scorso, si completa il percorso che vede l’esito positivo della vertenza . Si è scelto simbolicamente di procedere alle firme presso gli stessi approdi di Tremestieri , alla presenza dei segretari di Filt Cgil Fit Cisl e Uiltrasporti e dei vertici di Comet , Ivo Blandina e Maurizio Miduri .
E’ stata l’occasione per sindacati e azienda di rimarcare il positivo percorso di confronto tra le parti che ha portato alle condizioni necessarie per la trasformazione dei contratti , con il fattivo supporto nella vertenza dell’Autorità di Sistema Portuale dello Stretto e del Gruppo Caronte e Tourist . Nell’occasione sindacati e azienda hanno puntato i riflettori sull’importanza del sito di Tremestieri, per lo sviluppo della città e per l’occupazione del territorio, manifestando il comune intento di tenere alta l’attenzione sul futuro della concessione e del sito .
L’impegno della Uiltrasporti in questa delicata vertenza  è stato pieno e totale- dichiara Nino Di Mento segretario Uiltrasporti con delega all’area dello stretto-  consapevoli che la  stabilizzazione full time  di questo personale rappresenta un ulteriore tassello , non solo per il settore portuale,  verso  un complessivo miglioramento della condizione occupazionale  e dei diritti  di tutti i lavoratori dello Stretto. Con la vertenza Comet è stato messo un punto importante che ci permette di continuare a guardare avanti con maggiore fiducia in questo variegato e difficile  settore, che rappresenta il futuro volano di sviluppo dell’area dello stretto , e verso la piena tutela occupazionale di tutti i lavoratori, marittimi, portuali e dell’indotto  che operano tra le due sponde”
Questo articolo fa parte delle categorie:
Condividi
ilSiciliaNews24

Catania, truffa sui carburanti: 13 indagati e sequestro beni da 25 milioni CLICCA PER IL VIDEO

I sequestri sono stati eseguiti nelle province di Catania, Palermo, Enna, Catanzaro e Reggio Calabria. L’indagine, condotta dalle unità dei gruppi Tutela finanza pubblica del nucleo Pef della Guardia di finanza di Catania e Operativo regionale antifrode dell’Adm ha riguardato due distinti gruppi.

BarSicilia

Influenza, Covid e nuovi virus: a Bar Sicilia tutti i consigli dei professori Corrao e Vitale CLICCA PER IL VIDEO

Tra i professori inseriti nella World’s Top 2% Scientist, la graduatoria planetaria delle scienziate e degli scienziati con livello più elevato di produttività elaborata dalla Stanford University, ci sono anche Salvatore Corrao, Professore di Medicina Interna dell’Università di Palermo e Capo Dipartimento di Medicina Clinica dell’Arnas-Civico di Palermo e Francesco Vitale, Professore ordinario di Igiene…

La Buona Salute

La Buona Salute 60° puntata: Re.O.S. – Rete Oncologica Siciliana

La 60^ puntata de La Buona Salute è dedicata al progetto REOS, la rete oncologica siciliana, una realtà ormai concreta e una eccellenza siciliana per le patologie tumorali

Oltre il Castello

Castelli di Sicilia: 19 ‘mini guide’ per la sfida del turismo di prossimità CLICCA PER IL VIDEO

Vi abbiamo accompagnato tra le stanze di 19 splendidi Castelli di Sicilia alla scoperta delle bellezze dei territori siciliani. Un viaggio indimenticabile attraverso la storia, la cultura, l’enogastronomia e l’economia locale, raccontata dai protagonisti di queste realtà straordinarie.