Condividi
Il fatto

Muore detenuto in sciopero della fame nel carcere di Augusta (SR): era in protesta dopo il respingimento dei domiciliari

martedì 9 Luglio 2024
Carcere di Brucoli

Un detenuto di 67 anni, Giulio Rena, recluso nel carcere di Brucoli ad Augusta (SR), è morto dopo che dal dicembre scorso era entrato in sciopero della fame e della sete.

L’uomo, condannato all’ergastolo, protestava “contro il fine pena mai”, dopo che per diverse volte si era visto respingere la richiesta dei domiciliari.

Il 67enne, morto domenica scorsa in ospedale dove era stato trasportato per le sue precarie condizioni, era stato sottoposto più volte al trattamento sanitario obbligatorio.

 

 

Questo articolo fa parte delle categorie:
Condividi
ilSiciliaNews24

Decreto “svuota-carceri”, Pino Apprendi: “L’urlo dei detenuti, che la pena sia umana” CLICCA PER IL VIDEO

Con Pino Apprendi, garante dei detenuti del Comune di Palermo abbiamo analizzato e valutato in base all’esperienza delle carceri palermitane il Dl 92/2024, approvato dal Consiglio dei Ministri il 3 luglio 2024 in risposta all’emergenza carceraria.

BarSicilia

Bar Sicilia, i beni culturali fonte di reddito per l’Isola. Malfitana: “Sviluppare opportunità di lavoro per i nostri giovani” CLICCA PER IL VIDEO

E’ importante creare una sana sinergia tra il pubblico e il privato per mettere a frutto tutte le potenzialità dei nostri beni culturali

La Buona Salute

La Buona Salute 63° puntata: Ortopedia oncologica

La 63^ puntata de La Buona Salute è dedicata all’oncologia ortopedica. Abbiamo visitato l’Ospedale Giglio di Cefalù, oggi punto di riferimento nazionale

Oltre il Castello

Castelli di Sicilia: 19 ‘mini guide’ per la sfida del turismo di prossimità CLICCA PER IL VIDEO

Vi abbiamo accompagnato tra le stanze di 19 splendidi Castelli di Sicilia alla scoperta delle bellezze dei territori siciliani. Un viaggio indimenticabile attraverso la storia, la cultura, l’enogastronomia e l’economia locale, raccontata dai protagonisti di queste realtà straordinarie.