Condividi

Nomofobia: arriva all’Ars un ddl contro la paura di restare sconnessi

venerdì 19 Febbraio 2021

È della parlamentare di Attiva Sicilia, Elena Pagana il disegno di legge per contrastare ed intervenire sulla dipendenza da smartphone presentato dal gruppo parlamentare all’Ars. La nomofobia, timore ossessivo di non essere raggiungibili al telefono cellulare, colpisce soprattutto giovani tra i 18 e i 25 anni che manifestano sintomi, oltre che psicologici anche fisici, per la paura di rimanere disconnessi dal mondo virtuale.

“Si tratta di una condizione molto complessa – spiega la capogruppo di Attiva Sicilia Elena Pagana – che assume di giorno in giorno dimensioni preoccupanti, coinvolgendo la fascia di giovani e adolescenti, ma si sta estendendo anche ai bambini. Abbiamo quindi predisposto un Disegno di legge, sulla scorta di quello presentato al parlamento nazionale, con lo scopo di riconoscere la nomofobia come fenomeno psicologico in espansione e che prevede la formazione di linee guida per prevenire e contrastare la nomofobia in ambito sociale e scolastico”.

Il Ddl, firmato anche dai deputati di Attiva Sicilia Angela Foti, Matteo Mangiacavallo, Valentina Palmeri e Sergio Tancredi, impegna l’assessorato per la Salute a riconoscere e contrastare la nomofobia con un’azione sinergica delle Asp, della Polizia postale, degli operatori dei servizi di social network, per promuovere nell’ambito della scuola l’educazione all’uso consapevole dei social e della rete, istituire percorsi di rieducazione per i minori affetti da nomofobia e attivare percorsi di formazione per le famiglie con l’obiettivo di renderle consapevoli dei comportamenti a rischio.

“Nel nostro Ddl – conclude la capogruppo di Attiva Sicilia – è previsto che la Presidenza della Regione, una volta entrata in vigore la legge, istituisca un tavolo tecnico del quale fanno parte gli assessorati alla Salute e all’Istruzione e Formazione, l’Ufficio scolastico regionale, le associazioni di categoria e delle professioni attinenti. Compito del tavolo tecnico è redigere, entro due mesi dall’insediamento, un piano strategico di intervento per prevenire il preoccupante fenomeno che spesso è legato al cyberbullismo e all’incapacità di stabilire relazioni interpersonali al di fuori del mondo virtuale”

Questo articolo fa parte delle categorie:
Condividi
ilSiciliaNews24

Palermo, scuole, riscaldamenti e pulizia: dai minisindaci le segnalazioni alla II circoscrizione CLICCA PER IL VIDEO

Fotografare lo stato di salute delle scuole elementari della II circoscrizione di Palermo attraverso lo sguardo attento degli stessi alunni. E, allo stesso tempo, avvicinare i più piccoli alla politica, spiegando come funziona la macchina amministrativa.

BarSicilia

Bar Sicilia, Pagana e le sfide del suo assessorato. “Chiarezza su CTS, parchi, balneari e Arpa. FdI? In atto confronto costruttivo” CLICCA PER IL VIDEO

Elena Pagana, assessore regionale al Territorio e all’Ambiente, è l’ospite della puntata numero 225 di Bar Sicilia. Intervistata da Maurizio Scaglione e Marianna Grillo, Pagana ha parlato della Cts, del futuro dei Parchi siciliani, di Arpa, balneari e, in quanto dirigente di Fratelli d’Italia, ha fatto il punto sullo stato di salute del partito guidato…

La Buona Salute

La Buona Salute 62° puntata: Tecnologia Sanitaria

La 62^ puntata de La Buona Salute è dedicata all’evoluzione tecnologica in ambito sanitario. Enormi vantaggi e miglioramento della vita per un nutrito numero di pazienti siciliani

Oltre il Castello

Castelli di Sicilia: 19 ‘mini guide’ per la sfida del turismo di prossimità CLICCA PER IL VIDEO

Vi abbiamo accompagnato tra le stanze di 19 splendidi Castelli di Sicilia alla scoperta delle bellezze dei territori siciliani. Un viaggio indimenticabile attraverso la storia, la cultura, l’enogastronomia e l’economia locale, raccontata dai protagonisti di queste realtà straordinarie.