Condividi

Palermo e il gelato: ecco la classifica delle migliori gelaterie della città

lunedì 24 Luglio 2017

Parlare di gelato a Palermo è affare delicato, non solo perché siamo degli amanti dell’antica specialità dalle origini arabe ma perché ognuno ha una sua personalissima classifica sacra, intoccabile e inviolabile.

Però ci sono dei capisaldi sui quali convergiamo un po’ tutti e facendo delle indagini tra gli ice cream victim di Palermo, tutti cantano all’unisono tessendo le lodi di questi maestri gelatieri che ci fanno godere ad ogni leccata. Materie prime, gusti particolari, tecniche antiche la fanno da padrone in campo di gelato in questa terra dalla cucina più che barocca. Ci sono certe gelaterie storiche legate indissolubilmente al mare, il loro nome riporta subito all’estate, alla salsedine sulla pelle, agli scooter con il telo da mare disteso sul sellino, insomma alla spiaggia e alle tintarelle. Altre si trovano in pieno centro storico, pronte a dare refrigerio e sollievo agli autoctoni e ai turisti durante le torridi estati, ma anche durante l’inverno.

Tutte le gelaterie che citiamo hanno come votazione su Facebook e Tripadvisor dal 4.50 al 5. Eccovi dunque una fotografia delle migliori gelaterie dell’estate 2017 nel capoluogo siculo, seguendo le preferenze degli utenti social e del noto portale. E scusate se ne abbiamo dimenticata qualcuna… 

Ps. diffidate dalle brioche senza tuppo.

La migliore gelateria di Palermo risulta essere la storica “La Delizia” di Sferracavallo, sogno erotico per tutti coloro che al ritorno dagli scogli di Barcarello e arsi dal sole arrivano alla mecca del gelato, il gusto che vi consiglio più che vivamente è gelsi rossi anche in versione granita, se dovessi descriverlo con una sola parola: commovente. Ma tutti gli altri gusti sono ugualmente strepitosi.

Si aggiudica la seconda postazione un altro pezzo di storia della città: “La Vela” di Vergine Maria, chiamato dagli abitanti della borgata “U’ stregone” forse per la sua abilità nel fare il gelato. È un pittoresco chioschetto con vista sul mare e la tonnara Bordonaro, è la tappa più ambita per gli abituè, dei bagnanti, lato Addaura, Acapulco e Mondello. Anche qui si può andare sul sicuro, qualsiasi gusto è una festa per le papille gustative. I gusti sono quelli standard, non eccedono in fantasia di scelta ma sicuramente per bontà.

Un’altra gelateria più baroccheggiante dai gusti forse un po’ eccessivi per alchimie fantastiche di abbinamenti e calorie, servite con presentazioni sontuose che si aggiudica il terzo posto è la “Gelateria Azzurra” di via Messina Marine. Anche questa è punto di ritrovo per i bagnanti però per quelli che tornato da Ficarazzi, Bagheria, Sette Cannoli e, appena tornerà balneabile la Costa Sud, sarà sicuramente presa d’assalto.

Al quarto posto si classifica la nuova gelateria “La Kala” che si trova proprio di fronte il mare della Cala, i gusti alla frutta sono eccellenti. La frutta viene trasformata in gelato con un processo naturale al 100%, senza addensanti, coloranti ne conservanti. Gelato artigianale libero da qualsiasi preparato chimico, da elementi che possano dare vita ad allergie e intolleranze. Insomma, frullati di frutta che diventano gelati all’antica usando solo semi di carrubba come addensante naturale. Premiata con l’eccellenza da TripAdvisor nel 2016 per il miglior gelato alla frutta della città di Palermo.

Un altro posto del cuore per gli amanti del gelato è la “Gelateria Del Cassaro” di corso Vittorio Emanuele dove c’è Gloria, la proprietaria che sceglie personalmente le materie prime e prepara il gelato nel laboratorio che si trova dietro la gelateria. Vasta gamma di gusti preparati con le migliori materie prime, non solo coni e brioches ma anche granite (consigliamo quella di mango) e dolci sfiziosi sempre freschi, particolari e dagli abbinamenti sorprendenti.

Anche la storica torrefazione “Stagnitta” che da poco ha aperto un bar gelateria in via discesa dei Giudici la sa lunga in fatto di gelati e granite. Il nuovo punto vendita si chiama Casa Stagnitta ed è un baretto molto carino che si trova poco dopo piazza Bellini scendendo verso la via Roma. La tradizione e la conoscenza delle antiche tecniche, fanno di questo posto una location sicura per una pausa fresca e buona. Consigliatissimo il gusto tartufo nero al caffè.

Questo articolo fa parte delle categorie:
Condividi
ilSiciliaNews24

Catania, truffa sui carburanti: 13 indagati e sequestro beni da 25 milioni CLICCA PER IL VIDEO

I sequestri sono stati eseguiti nelle province di Catania, Palermo, Enna, Catanzaro e Reggio Calabria. L’indagine, condotta dalle unità dei gruppi Tutela finanza pubblica del nucleo Pef della Guardia di finanza di Catania e Operativo regionale antifrode dell’Adm ha riguardato due distinti gruppi.

BarSicilia

Influenza, Covid e nuovi virus: a Bar Sicilia tutti i consigli dei professori Corrao e Vitale CLICCA PER IL VIDEO

Tra i professori inseriti nella World’s Top 2% Scientist, la graduatoria planetaria delle scienziate e degli scienziati con livello più elevato di produttività elaborata dalla Stanford University, ci sono anche Salvatore Corrao, Professore di Medicina Interna dell’Università di Palermo e Capo Dipartimento di Medicina Clinica dell’Arnas-Civico di Palermo e Francesco Vitale, Professore ordinario di Igiene…

La Buona Salute

La Buona Salute 60° puntata: Re.O.S. – Rete Oncologica Siciliana

La 60^ puntata de La Buona Salute è dedicata al progetto REOS, la rete oncologica siciliana, una realtà ormai concreta e una eccellenza siciliana per le patologie tumorali

Oltre il Castello

Castelli di Sicilia: 19 ‘mini guide’ per la sfida del turismo di prossimità CLICCA PER IL VIDEO

Vi abbiamo accompagnato tra le stanze di 19 splendidi Castelli di Sicilia alla scoperta delle bellezze dei territori siciliani. Un viaggio indimenticabile attraverso la storia, la cultura, l’enogastronomia e l’economia locale, raccontata dai protagonisti di queste realtà straordinarie.