Condividi

Palermo inclusiva: da domani il primo Parco della Salute al Foro Italico

sabato 17 Dicembre 2016
Parco della salute, Palermo

Un percorso alla scoperta di specie arboree mediterranee, un campetto sportivo, un’area attrezzata per lo sport, uno spazio di verde fronte mare, uno spazio al chiuso e una piazzetta social. Sarà inaugurato domani, alle 11, il Parco della Salute di Palermo al Foro Italico.

Si tratta del primo parco inclusivo della città allestito in un fazzoletto di terreno fino a ieri semi abbandonato di fronte Porta Felice e accanto al Nautoscopio. L’iniziativa è stata promossa dall’associazione “Vivi sano onlus” e la struttura è dedicata alla giovane Livia Morello, che all’età di diciotto anni ha perso la vita per una rara cardiopatia. Il Parco sarà aperto ad attività e varie iniziative sportive e sociali, tra cui l’erogazione di servizi di assistenza socio-sanitaria, screening e parametri del Ben-Essere sia per soggetti sani che per chi vive o ha vissuto una condizione di malattia o di fragilità. Naturalmente è parte della vocazione del luogo essere aperto e accessibile a tutti, nessuno escluso, a cominciare dai percorsi dedicati all’educazione ambientale che sono stati progettati nel Giardino delle alofite mediterranee: un giardino botanico che riproduce la macchia mediterranea. “Il Parco della Salute del Foro Italico intende rappresentare un’iniziativa di natura sociale, aperta alla collettività tutta, che intende riqualificare una porzione di costa urbana attribuendole la funzione di area verde attrezzata — spiega Daniele Giliberti, fondatore di Vivi Sano Onlus e ideatore del progetto — Le finalità ultime dell’iniziativa, avviata con successo in altre città d’Italia e d’Europa, è quella della diffusione presso la collettività della cultura di stili di vita sani, di promozione dell’attività motoria, della vita attiva all’aria aperta e della tutparco-della-salute-2ela ambientale”. Aree verdi, aree sportive, aree social sia all’aperto che al chiuso e perfino una postazione di bike sharing sono state allestite per diffondere un messaggio di inclusione e per favorire l’integrazione culturale per il rafforzamento di una società multietnica.

All’inaugurazione di domenica mattina saranno presenti i rappresentanti del Corpo Consolare di Palermo, che riunisce i consoli onorari di ventisei Paesi di tutto il mondo presenti in città. In particolare, il Corpo Consolare ha effettuato una donazione, che ha permesso l’acquisto di un gioco “inclusivo”, il cosiddetto scivolo “polpo”, destinato ai più piccoli, che sarà fruibile all’interno del Parco. “Riteniamo che la solidarietà e i servizi inclusivi nei confronti di tutti – sottolineano i rappresentanti del Corpo – siano essenziali e di importanza prioritaria per la città. La nostra partecipazione e il nostro sostegno va proprio in questa direzione”.

Questo articolo fa parte delle categorie:
Condividi
ilSiciliaNews24

Il prefetto di Agrigento e Arpa: “Collaboriamo per garantire l’ordine delle discariche in Sicilia” CLICCA PER IL VIDEO

Una riunione operativa con lo scopo di chiarire quali sono gli eventuali interventi da suggerire alla Regione per agevolare la rimozione dei pericoli per l’ambiente

BarSicilia

Bar Sicilia, Dipasquale (Pd): “Fronte compatto contro il governo Schifani” CLICCA PER IL VIDEO

Due volte sindaco di Ragusa e deputato regionale del Pd, all’Ars dal 2012, Nello Dipasquale, è ospite questa settimana a Bar Sicilia.

La Buona Salute

La Buona Salute 63° puntata: Ortopedia oncologica

La 63^ puntata de La Buona Salute è dedicata all’oncologia ortopedica. Abbiamo visitato l’Ospedale Giglio di Cefalù, oggi punto di riferimento nazionale

Oltre il Castello

Castelli di Sicilia: 19 ‘mini guide’ per la sfida del turismo di prossimità CLICCA PER IL VIDEO

Vi abbiamo accompagnato tra le stanze di 19 splendidi Castelli di Sicilia alla scoperta delle bellezze dei territori siciliani. Un viaggio indimenticabile attraverso la storia, la cultura, l’enogastronomia e l’economia locale, raccontata dai protagonisti di queste realtà straordinarie.