Condividi

Palermo: maxi rissa allo Sperone, intervenute le forze dell’ordine

mercoledì 3 Giugno 2020
aggressione
Foto d'archivio

Una maxi rissa è scoppiata ieri sera a Palermo, nel quartiere Sperone.

IL FATTO

I tafferugli si sono registrati più precisamente in via XXVII Maggio, intorno alle 21. Nello scontro, sono rimaste coinvolte una cinquantina di persone, appartenenti a due distinti gruppi familiari.

Sul posto sono dovute intervenire diverse volanti dei carabinieri, della polizia e della guardia di finanza, al fine di riportare la calma.

I militari stanno lavorando per risalire ai responsabili e per ricostruire la dinamica della vicenda.

Questo articolo fa parte delle categorie:
Condividi
ilSiciliaNews24

Palermo, Settecannoli e riqualificazione della Costa Sud: tra speranze, progetti, degrado e impegno civico CLICCA PER IL VIDEO

Nuova tappa del viaggio de ilSicilia.it tra i quartieri di Palermo alla rubrica “La città chiama…”. Questa volta è il turno di Settecannoli, nella seconda circoscrizione, in cui ricade il lungomare della Costa Sud di Palermo. L’intervista a Sergio Oliva.

BarSicilia

Bar Sicilia, Cracolici: “La mafia ha scelto forme diverse per infiltrarsi nei territori”

Nel nome di Falcone, di Borsellino e dei simboli dell’Antimafia che hanno saputo essere esempio e testimonianza, Cracolici riassume l’attività svolta dal suo insediamento alla guida della commissione sino a oggi

La Buona Salute

La Buona Salute 63° puntata: Ortopedia oncologica

La 63^ puntata de La Buona Salute è dedicata all’oncologia ortopedica. Abbiamo visitato l’Ospedale Giglio di Cefalù, oggi punto di riferimento nazionale

Oltre il Castello

Castelli di Sicilia: 19 ‘mini guide’ per la sfida del turismo di prossimità CLICCA PER IL VIDEO

Vi abbiamo accompagnato tra le stanze di 19 splendidi Castelli di Sicilia alla scoperta delle bellezze dei territori siciliani. Un viaggio indimenticabile attraverso la storia, la cultura, l’enogastronomia e l’economia locale, raccontata dai protagonisti di queste realtà straordinarie.