Condividi

Sanlorenzo Mercato vi consa per le feste e diventa la Fabbrica del Natale

giovedì 15 Dicembre 2016

Partono venerdì 16 dicembre i tre giorni di Festa di dolci di Natale organizzati al San Lorenzo Mercato e che coinvolgono mastri pasticceri, artigiani e designer.

Per dare ufficialmente inizio alle celebrazioni delle feste di Natale il San Lorenzo Mercato ha programmato tre intere giornate all’insegna delle degustazioni, delle antiche ricette, dei laboratori e delle mostre-mercato, trasformandosi in un’aromatica e colorata fabbrica di atmosfere. Si inizia venerdì 16 dicembre, con la dimostrazione di Anna Maria e Filippa Milazzo dell’Antico Torronificio Madonie. Le due sorelle, che hanno anche presenziato all’Expo dello scorso anno, mostreranno dal vivo l’intera preparazione della Cubbaita maneggiandola su una lastra di marmo così come faceva oltre 50 anni fa loro padre a Bompietro, nelle Madonie. A seguire la degustazione gratuita del croccante a base di mandorle di origini arabe: è araba la parola “qubbiat” che significa, non a caso, mandorlato. E’ anche uno dei dolci preferiti dallo scrittore Andrea Camilleri che le ha dedicato persino un elogio: “La cubbàita è semplice e forte, un dolce da guerrieri, lo devi lasciare ad ammorbidirsi un pochino tra lingua e palato, devi quasi persuaderlo con amorevolezza ad essere mangiato. Ti invita alla meditazione ruminante. Rende più dolce e sopportabile l’introspezione che non sempre è un esercizio piacevole“.alab

Per le due giornate di sabato e di domenica sono previsti assaggi delle dolcezze a chilometro zero con degustazioni e laboratori affidati ai produttori locali che contribuiscono a rendere eccellenze le prelibatezze della pasticceria locale grazie all’uso sapiente di materie prime come lo zucchero, i fichi secchi, le mandorle, le scorze di agrumi e il cioccolato che vengono lavorate seguendo antiche ricette. Accanto agli artigiani dell’Antico Torronificio Madonie, anche quelli palermitani de “I peccatucci di Mamma Andrea”: dai dolcetti di mandorla ai biscotti e i torroni e tante altre tentazioni per il palato, già premiate al trade show italiano Bella Vita Awards per l’eccellenza del made in Sicily. 

Domenica è il giorno della mostra-mercato artigianato e design a cura di Alab: un’accurata selezione di artigiani geniali e creativi che sposano i manufatti con un approccio di design improntato al riuso e al riciclo di materiali grezzi: Accanto a un artigianato classico e riletto in chiave contemporanea, come la lavorazione dei metalli preziosi, del legno e della pelle si trovano produzioni innovative che privilegiano la sperimentazione di nuovi materiali e di nuove tecniche applicate alla fotografia, alla grafica e all’interior design. Così prendono vita borse realizzate con la lavorazione di camere d’aria o complementi d’arredo con vecchie vele di imbarcazioni e cassette di legno.

In collaborazione con Palermo Bimbi invece i due laboratori per bambini in programma: sabato dalle 16 alle 18 si prepara la casa degli Elfi in cartone riciclato per poi arredarla con oggetti di fantasia e contemporaneamente si svolgerà il laboratorio “La fabbrica dei giocattoli” dove si costruiscono giocattoli in tessuto e si preparerà anche il certificato di nascita. Domenica, dalle 11 e fino a ora di pranzo, c’è il laboratorio alimentare “Merenda da Elfo” in cui i bambini creeranno la calza degli elfi commestibile, composta da strati di biscotti .

 

Questo articolo fa parte delle categorie:
Condividi
ilSiciliaNews24

Donna Sarina al Vittorio Emanuele con il commissario Orazio Miloro: “Il Teatro c’è, è l’orgoglio della Sicilia” CLICCA PER IL VIDEO

Donna Sarina in trasferta nel più antico teatro dell’isola. Ecco come il Teatro Vittorio Emanuele vive una stagione di rilancio

BarSicilia

Bar Sicilia: “C’era una volta la Dc”, Calogero Mannino ed Elio Sanfilippo riavvolgono il nastro della storia CLICCA PER IL VIDEO

Un’Italia malconcia e acciaccata venne rimessa in piedi a forza di acqua santiere e ricostituenti specifici, mentre pattinando sui dubbi degli italiani la Democrazia cristiana fu capace di dispensare certezze quotidiane, a volte di breve respiro, ma di grande efficacia e di sicuro impatto divulgativo

La Buona Salute

La Buona Salute 63° puntata: Ortopedia oncologica

La 63^ puntata de La Buona Salute è dedicata all’oncologia ortopedica. Abbiamo visitato l’Ospedale Giglio di Cefalù, oggi punto di riferimento nazionale

Oltre il Castello

Castelli di Sicilia: 19 ‘mini guide’ per la sfida del turismo di prossimità CLICCA PER IL VIDEO

Vi abbiamo accompagnato tra le stanze di 19 splendidi Castelli di Sicilia alla scoperta delle bellezze dei territori siciliani. Un viaggio indimenticabile attraverso la storia, la cultura, l’enogastronomia e l’economia locale, raccontata dai protagonisti di queste realtà straordinarie.