Condividi
ratificata l'intesa con 18 comuni

“Siru”, ok del Comune di Taormina al patto per i fondi europei

giovedì 26 Gennaio 2023

La Giunta di Taormina ha ratificato, con apposita delibera di approvazione, l’ok del Comune al protocollo di intesa sottoscritto tra la Perla dello Ionio e 18 comuni della province di Messina e Catania nell’ambito del “Siru”, il Sistema Intercomunale di Rango Urbano.

La Giunta municipale ha deliberato il via libera a questo patto strategico, sancito da un protocollo d’intesa di 17 pagine, rispettando i tempi di invio alla Regione Siciliana che venivano indicati entro la data limite che era fissato alla giornata odierna del 20 gennaio.

“Nell’ambito delle strategie territoriali relative alla Programmazione dei fondi europei 2021-2027 – ha spiegato Bolognari – il Comune di Taormina ha inteso deliberare l’adesione ad un protocollo di intesa firmato con altri 18 comuni. Sì tratta del primo passo voluto dalla Regione per l’attuazione del PR FESR 2021-2027″. Del “Siru” Jonico Etneo fanno parte anche: Giardini Naxos, Castelmola, Letojanni, Gaggi, Mongiuffi Melia, Gallodoro, Graniti, Fiumefreddo, Calatabiano, Giarre, Linguaglossa, Mascali, Milo, Piedimonte Etneo, Riposto, Santa Venerina, Sant’Alfio, Zafferana. “Bisognerà in una fase successiva costituire un nuovo soggetto giuridico per svolgere le funzioni di programmazione che si prevede riguarderanno un investimento cospicuo – ha aggiunto Bolognari -. Ad ogni modo inizia una fase molto interessante di attività di programmazione in un’area urbana individuata dalla Regione sulla base di dati di analisi che riguardano principalmente il turismo sostenibile”.

Così l’attuale governo della Perla dello Ionio prova ad aprirsi nuovi margini di manovra per intercettare risorse comunitarie in favore della casa municipale taorminese e per poter effettuare degli interventi sul territorio.

Questo articolo fa parte delle categorie:
Condividi
ilSiciliaNews24

“Sicilia ad Assisi”, l’evento che unisce la Regione e la Chiesa per offrire l’olio sulla tomba di San Francesco CLICCA PER IL VIDEO

La Sicilia è stata scelta per offrire l’olio che alimenta la lampada votiva che arde giorno e notte ad Assisi, sulla tomba di San Francesco, patrono d’Italia. Si è svolta proprio questa mattina a Palazzo d’Orléans, a Palermo, l’incontro con il presidente della Regione Siciliana Renato Schifani e il sindaco di Palermo Roberto Lagalla.

BarSicilia

Bar Sicilia, Giovanni Arena Cavaliere del lavoro: una storia siciliana

Una storia siciliana. Di quelle importanti. Per la semplicità con cui partono e il traguardo che raggiungono, ma soprattutto per il modo in cui avvengono.

La Buona Salute

La Buona Salute 63° puntata: Ortopedia oncologica

La 63^ puntata de La Buona Salute è dedicata all’oncologia ortopedica. Abbiamo visitato l’Ospedale Giglio di Cefalù, oggi punto di riferimento nazionale

Oltre il Castello

Castelli di Sicilia: 19 ‘mini guide’ per la sfida del turismo di prossimità CLICCA PER IL VIDEO

Vi abbiamo accompagnato tra le stanze di 19 splendidi Castelli di Sicilia alla scoperta delle bellezze dei territori siciliani. Un viaggio indimenticabile attraverso la storia, la cultura, l’enogastronomia e l’economia locale, raccontata dai protagonisti di queste realtà straordinarie.