Condividi

Stazione Centrale di Messina: pronto il piano di interventi “a misura di pedone”

lunedì 22 Gennaio 2018

L’area attorno alla Stazione Centrale di Messina è destinata nei prossimi mesi a modificare radicalmente il proprio aspetto visivo e logistico. Un apposito piano di interventi dovrebbe iniziare a diventare realtà nei prossimi mesi in virtù di un accordo siglato tra Comune di Messina e Rfi che ha prospettato l’arrivo in riva allo Stretto di quasi 13 milioni di euro, tra fondi Pon Metro e Cipe.

Il progetto prevede la totale pedonalizzazione dell’area (strade attorno la piazza e via Calabria) che metterà in collegamento la Stazione e le navi di traghettamento veloce; la fermata del tram “Repubblica” spostata in via La Farina, così da togliere alla piazza “l’intralcio” del cityway; ultimazione parcheggio sopraelevato della Stazione, utilizzato come nuovo terminal dei bus extraurbani; dogana ed ex mercato ittico destinati anche essi ad essere riqualificati; ed infine la stazione marittima che dovrebbe essere riqualificata e sfruttata per esposizioni.

“Il progetto in questione prevede un’area finalmente a misura di pedone, di pendolare, di viaggiatore, di turista – ha detto il sindaco Renato Accorinti -. Uno spazio dinamico, intermodale che, collegato ad una auspicabile riqualificazione della zona falcata, sarà al passo con i tempi e che potrebbe rappresentare il volano decisivo per lo sviluppo dell’intera città”. L’obiettivo è quello di iniziare a rendere attuabile il percorso di interventi entro il primo semestre dell’anno o comunque entro il 2018 per fare “cambiare binario” alla stazione centrale e dare un nuovo volto ad un’area strategica di indubbio rilievo che da tempo presenta diverse problematiche irrisolte.

Questo articolo fa parte delle categorie:
Condividi
ilSiciliaNews24

Catania, truffa sui carburanti: 13 indagati e sequestro beni da 25 milioni CLICCA PER IL VIDEO

I sequestri sono stati eseguiti nelle province di Catania, Palermo, Enna, Catanzaro e Reggio Calabria. L’indagine, condotta dalle unità dei gruppi Tutela finanza pubblica del nucleo Pef della Guardia di finanza di Catania e Operativo regionale antifrode dell’Adm ha riguardato due distinti gruppi.

BarSicilia

Bar Sicilia, intervista esclusiva al Presidente dell’Ars Galvagno: “Cinque anni per cambiare la Sicilia” CLICCA PER IL VIDEO

Il protagonista della puntata speciale numero 216 di Bar Sicilia è Gaetano Galvagno. Il neo presidente dell’Assemblea Regionale Siciliana ci ha accolti a Palazzo dei Normanni e, intervistato dal direttore Marianna Grillo e dall’editore Maurizio Scaglione, ha molto parlato di politica, di obiettivi e impegni comuni per il futuro della Sicilia. Galvagno ha risposto anche…

La Buona Salute

La Buona Salute 60° puntata: Re.O.S. – Rete Oncologica Siciliana

La 60^ puntata de La Buona Salute è dedicata al progetto REOS, la rete oncologica siciliana, una realtà ormai concreta e una eccellenza siciliana per le patologie tumorali

Oltre il Castello

Castelli di Sicilia: 19 ‘mini guide’ per la sfida del turismo di prossimità CLICCA PER IL VIDEO

Vi abbiamo accompagnato tra le stanze di 19 splendidi Castelli di Sicilia alla scoperta delle bellezze dei territori siciliani. Un viaggio indimenticabile attraverso la storia, la cultura, l’enogastronomia e l’economia locale, raccontata dai protagonisti di queste realtà straordinarie.