Condividi

Tabacchi, CD, DVD e capi d’abbigliamento contraffatti: maxi sequestro a Palermo

giovedì 8 Luglio 2021

Nei giorni scorsi i finanzieri del gruppo pronto impiego di Palermo, nell’ambito dall’intensificazione del controllo economico del territorio disposta dal comando provinciale di Palermo per la repressione dei traffici illeciti, hanno effettuato diversi interventi finalizzati, in particolare, al contrasto del contrabbando di tabacchi, della contraffazione e in materia di tutela dei diritti d’autore.

In un primo intervento, i “baschi verdi” hanno sequestrato 300 supporti ottici, tra CD musicali e DVD, illecitamente riprodotti e privi del marchio SIAE a un soggetto di origini bengalesi che li deteneva per la vendita al pubblico su una bancarella attrezzata nella centralissima via Ruggero Settimo. Il trasgressore è stato quindi denunciato alla locale procura della repubblica per violazione del diritto d’autore e per ricettazione. Allo stesso soggetto è stata elevata una sanzione amministrativa di 30.900 euro come previsto dall’art. 174 bis della stessa “Legge sul diritto d’autore”.

Ulteriori 685 supporti ottici audiovisivi posti in vendita al pubblico su una bancarella lasciata incustodita nelle adiacenze di corso Tukory, sono stati sequestrati nei confronti di un soggetto risultato ignoto in quanto dileguatosi alla vista dei finanzieri.

Nel corso di un altro intervento, una pattuglia dei baschi verdi che transitava in via Messina Marine ha notato un soggetto palermitano intento alla vendita di sigarette di contrabbando esposte su una bancarella. I militari operanti hanno quindi proceduto al sequestro di 1,600 kg di sigarette di contrabbando (recanti il marchio “Winston”, “Marlboro”, “Regina” e “Ultra buy”) e a contestare al trasgressore una sanzione pecuniaria pari a 8.000 euro.

Infine, in località Sferracavallo, sono stati sequestrati, nei confronti di ignoti, 89 capi di abbigliamento (tra magliette, giubbini e pantaloncini) recanti marchi presumibilmente contraffatti, posti in vendita in violazione dell’art. 474 del codice penale.

Continuano, incessanti, i controlli delle fiamme gialle in tutta la provincia palermitana al fine di contrastare ogni forma di illegalità economica, a tutela dei consumatori e degli esercizi commerciali che operano nel rispetto delle norme.

Questo articolo fa parte delle categorie:
Condividi
ilSiciliaNews24

Europee, la diretta in studio: analisi, ospiti e commenti CLICCA PER IL VIDEO

Dagli studi de ilSicilia.it le prime riflessioni sulle elezioni europee

BarSicilia

Bar Sicilia dal ‘Vittorio Morace’ di Liberty Lines, Cotella: “Ecco il primo ibrido al mondo”

I lettori de ilSicilia.it possono godersi in quest’anteprima le novità dell’imbarcazione chiamata a collegare i mari e i viaggiatori di Sicilia, in particolare tra Trapani e le Egadi

La Buona Salute

La Buona Salute 63° puntata: Ortopedia oncologica

La 63^ puntata de La Buona Salute è dedicata all’oncologia ortopedica. Abbiamo visitato l’Ospedale Giglio di Cefalù, oggi punto di riferimento nazionale

Oltre il Castello

Castelli di Sicilia: 19 ‘mini guide’ per la sfida del turismo di prossimità CLICCA PER IL VIDEO

Vi abbiamo accompagnato tra le stanze di 19 splendidi Castelli di Sicilia alla scoperta delle bellezze dei territori siciliani. Un viaggio indimenticabile attraverso la storia, la cultura, l’enogastronomia e l’economia locale, raccontata dai protagonisti di queste realtà straordinarie.