Condividi
"Necessario produrre cambiamento"

Tamajo a In.Sicily 2023: “Programmazione fondi Ue 2021-27 orientata al sostegno dell’innovazione d’impresa”

giovedì 8 Giugno 2023

Per rendere il mondo migliore bisogna innovare, è necessario produrre cambiamento“. Queste le parole dell’assessore alle Attività Produttive, Edy Tamajo, alla seconda edizione di “In.Sicily – Innovation Sicily”, l’evento dedicato al sistema innovativo siciliano, ideato per mettere in contatto startup innovative, con sede legale o operativa in Sicilia, e potenziali investitori, in corso fino a domani alle Terrazze di Mondello, a Palermo, a cui partecipano 25 startup selezionate per le loro idee imprenditoriali.

Attori fondamentali di questo cambiamento sono le imprese, in particolare le startup, ma il cambiamento deve essere sostenuto da tutti i soggetti che concorrono al processo di sviluppo. Ognuno nell’ambito del suo ruolo e delle sue responsabilità – continua l’assessore – Lo sforzo del governo Schifani trova conferma nella nuova programmazione comunitaria 2021-27 che ci permetterà, con un’importante dote finanziaria, di sostenere l’innovazione in Sicilia, con una particolare attenzione alle pmi, e avviare uno specifico intervento per le startup innovative, rendendo disponibili agevolazioni e servizi. Sono in partenza misure per la realizzazione di “luoghi per l’innovazione”. L’obiettivo è permettere, in particolare a donne e giovani, di affrontare nuove sfide imprenditoriali che troveranno un aiuto nell’avviso “Fare impresa in Sicilia”: si tratta di un sostegno alla competitività istituito dal governo che prevede l’erogazione di contributi a fondo perduto per le micro, piccole e medie imprese dell’Isola in forma singola o associata“, conclude.

All’evento oltre l’assessore Tamajo erano presenti il sindaco di Palermo Roberto Lagalla, il direttore del dipartimento delle Attività produttive Carmelo Frittitta, il direttore Irfis Calogero Guagliano, il responsabile innovazione Invitalia Luigi Gallo e Antonino Valenza, docente dell’Università di Palermo.

Questo articolo fa parte delle categorie:
Condividi
ilSiciliaNews24

Francesco Zavatteri: “Giovani fuorviati dal crack, crea una barriera insormontabile” CLICCA PER IL VIDEO

L’intervista de ilSicilia.it a Franco Zavatteri, padre di Giulio, giovane artista palermitano, ucciso da un’overdose di crack all’età di 19 anni il 15 settembre 2022. Il ricordo del figlio, l’impegno quotidiano per sensibilizzare sul tema delle droghe nelle scuole, l’importanza di strutture sul territorio come la “Casa di Giulio” e il centro di pronta accoglienza…

BarSicilia

Bar Sicilia, Di Sarcina e la rivoluzione dei porti del mare di Sicilia Orientale CLICCA PER IL VIDEO

Dal Prg del porto di Catania ai containers ad Augusta, passando per lo sviluppo di Pozzallo e l’ingresso di Siracusa nell’AP, il presidente Di Sarcina spiega obiettivi e progetti

La Buona Salute

La Buona Salute 63° puntata: Ortopedia oncologica

La 63^ puntata de La Buona Salute è dedicata all’oncologia ortopedica. Abbiamo visitato l’Ospedale Giglio di Cefalù, oggi punto di riferimento nazionale

Oltre il Castello

Castelli di Sicilia: 19 ‘mini guide’ per la sfida del turismo di prossimità CLICCA PER IL VIDEO

Vi abbiamo accompagnato tra le stanze di 19 splendidi Castelli di Sicilia alla scoperta delle bellezze dei territori siciliani. Un viaggio indimenticabile attraverso la storia, la cultura, l’enogastronomia e l’economia locale, raccontata dai protagonisti di queste realtà straordinarie.