Condividi

Targa Florio, iscrizioni da tutto il mondo. Concorrenti dagli States e dalla Cina

mercoledì 5 Aprile 2017
Targa Florio Castelbuono

La 101esima sarà l’edizione con una nuova veste. Il 2017 sarà anno nel segno della continuità, delle conferme, sarà l’atto iniziale del secondo secolo di storia della Targa Florio classica. ACI Storico e ACI Palermo stanno scrivendo nuovi capitoli della “Cursa“, per alimentare la storia della Grande Corsa, per preservarne il mito e dare significato al successo che ogni anno riscuote presso gli appassionati cultori.

L’impronta è stata data lo scorso anno e i segnali che la sfida è viva e gode di grande successo, arrivano dalle molteplici conferme e dalle prime adesioni alla Targa Florio Classica, quale appuntamento d’apertura del Campionato Italiano Grandi Eventi.

 

Targa Florio CastelbuonoC’è chi affianca gli organizzatori nell’allestimento della manifestazione, chi la sostiene e promuove e chi la vuol correre la Targa Florio 2017. Alfa Romeo e Abarth saranno i main sponsor dell’evento. I due brand, riserveranno occhio di riguardo alla “Cursa“, e si prevedono multiformi iniziative che coinvolgeranno entrambe le Case, che in Sicilia affiancheranno le due anime della corsa. Mentre Alfa Romeo si affiancherà alla Classica, Abarth sarà più vicina all’anima Rally della gara.

C’è chi la corre per la prima volta, chi è presente a tutte le edizioni e, ogni anno, si ripresenta sulle strade tra Palermo, le Madonie e le coste messinesi arrivando dagli States, nel caso di David Anglard proponendosi con una Lancia Fulvia Zagato Competizione del 1968, ma anche John e Timothy Piccin che si annunciano al via con una Ermini 1100 Sport 1952.

 

Targa FlorioDalla Germania, come il tedesco Christof Von Branconi e Ming Yuan da Shangai su Jensen Interceptor Convertibile del 1975, ma anche Watanabe Takashi e Sugiura con la Bandini 750 S Saponetta del 1957, e poi dalla Repubblica Ceca Zabran Pavel e Pollak Jirka su Tatra Special Targa Florio 1925, gli olandesi Van Adrighem Pieter e Berkel Carola a bordo di una Fiat 500 Sport Zanussi del 1939.

Tra gli italiani si segnalano Antonio Perfetti e Augusto Costantini con la Ockelbo Simca & Sport Barchetta del 1956, oppure i pescaresi Sandro e Filiberto Brozzetti con la OM-665 SSMM Zagato costruita nel 1930. Questi sono solo alcuni degli annunciati protagonisti sulle strade della 101 edizione della Targa Florio Classica, in programma nei prossimi 20 e 23 aprile a Palermo.

Questo articolo fa parte delle categorie:
Condividi
ilSiciliaNews24

“Sicilia ad Assisi”, l’evento che unisce la Regione e la Chiesa per offrire l’olio sulla tomba di San Francesco CLICCA PER IL VIDEO

La Sicilia è stata scelta per offrire l’olio che alimenta la lampada votiva che arde giorno e notte ad Assisi, sulla tomba di San Francesco, patrono d’Italia. Si è svolta proprio questa mattina a Palazzo d’Orléans, a Palermo, l’incontro con il presidente della Regione Siciliana Renato Schifani e il sindaco di Palermo Roberto Lagalla.

BarSicilia

Bar Sicilia, Caruso: “La coalizione gode di ottima salute, al lavoro per gestire le criticità dell’Isola” CLICCA PER IL VIDEO

Ospite della puntata di oggi è Marcello Caruso, segretario regionale di Forza Italia e componente della segreteria nazionale

La Buona Salute

La Buona Salute 63° puntata: Ortopedia oncologica

La 63^ puntata de La Buona Salute è dedicata all’oncologia ortopedica. Abbiamo visitato l’Ospedale Giglio di Cefalù, oggi punto di riferimento nazionale

Oltre il Castello

Castelli di Sicilia: 19 ‘mini guide’ per la sfida del turismo di prossimità CLICCA PER IL VIDEO

Vi abbiamo accompagnato tra le stanze di 19 splendidi Castelli di Sicilia alla scoperta delle bellezze dei territori siciliani. Un viaggio indimenticabile attraverso la storia, la cultura, l’enogastronomia e l’economia locale, raccontata dai protagonisti di queste realtà straordinarie.