Condividi

Uccisa dal suo ex: a Catenanuova la folla saluta per l’ultima volta Loredana Calì

venerdì 5 Aprile 2019
loredana calì

Tanti palloncini bianchi e rossi salutano davanti la chiesa Madre di San Giuseppe, Loredana Calì, la donna uccisa dall’ex convivente Filippo Marraro, 51 anni.

La chiesa gremita e, nonostante la pioggia, la gente ha affollato la piazzetta antistante dove padre Nicola, il parroco della parrocchia, ha sistemato gli altoparlanti.

Il sacerdote nell’omelia definisce l’omicidio un gesto disumano e assurdo e chiama per nome l’assassino che ha voluto separare Loredana dalla famiglia.

Non hanno più lacrime i parenti, le sorelle, tra le quali Tiziana, dalla quale Marraro andò subito dopo l’omicidio, forse con l’intento di uccidere anche lei.

Davanti alla chiesa, quando la bara di Loredana stava per essere portata via, la sorella maggiore di Lory, come la chiamavano tutti, ha gridato: “C’è un paese con te, sorella mia“.

Poi il corteo si è spostato per accompagnare la salma fino al cimitero.

LEGGI ANCHE:

Femminicidio di Enna: in un video le immagini del sequestro

Questo articolo fa parte delle categorie:
Condividi
ilSiciliaNews24

Palermo, Settecannoli e riqualificazione della Costa Sud: tra speranze, progetti, degrado e impegno civico CLICCA PER IL VIDEO

Nuova tappa del viaggio de ilSicilia.it tra i quartieri di Palermo alla rubrica “La città chiama…”. Questa volta è il turno di Settecannoli, nella seconda circoscrizione, in cui ricade il lungomare della Costa Sud di Palermo. L’intervista a Sergio Oliva.

BarSicilia

Bar Sicilia, Cracolici: “La mafia ha scelto forme diverse per infiltrarsi nei territori”

Nel nome di Falcone, di Borsellino e dei simboli dell’Antimafia che hanno saputo essere esempio e testimonianza, Cracolici riassume l’attività svolta dal suo insediamento alla guida della commissione sino a oggi

La Buona Salute

La Buona Salute 63° puntata: Ortopedia oncologica

La 63^ puntata de La Buona Salute è dedicata all’oncologia ortopedica. Abbiamo visitato l’Ospedale Giglio di Cefalù, oggi punto di riferimento nazionale

Oltre il Castello

Castelli di Sicilia: 19 ‘mini guide’ per la sfida del turismo di prossimità CLICCA PER IL VIDEO

Vi abbiamo accompagnato tra le stanze di 19 splendidi Castelli di Sicilia alla scoperta delle bellezze dei territori siciliani. Un viaggio indimenticabile attraverso la storia, la cultura, l’enogastronomia e l’economia locale, raccontata dai protagonisti di queste realtà straordinarie.