Condividi

Via Mulè, il ritorno della pista di pattinaggio. Restyling ultimato, ora l’inaugurazione

domenica 19 Febbraio 2017
Pista pattinaggio, via Mulè (2017)
Pista di pattinaggio, via Mulè (2017)

Dopo anni di abbandono, vandalismo e incuria, è ormai pronta la pista di pattinaggio di via Mulè, in zona Villa Tasca. Ne dà notizia il presidente della IV Circoscrizione, Silvio Moncada, che su Facebook scrive: «La pista di pattinaggio di Via Mulè cambia pelle. A breve l’inaugurazione e la riconsegna al quartiere Villa Tasca, impegno preso e mantenuto dalla IV Circoscrizione, grazie al Coime e all’assessorato allo Sport! Lo spazio sarà gestito direttamente dal Comune».

Pista pattinaggio, via Mulè (2017)
Pista di pattinaggio, via Mulè (2017)

 

La storia di questo impianto sportivo è piuttosto travagliata.

Inaugurato nell’ottobre 2010 fu affidato all’associazione sportiva “Ni.Gi.”, che la aveva ottenuta stipulando un’apposita convenzione con Palazzo delle Aquile. Dopo un buon avvio e l’utilizzo anche nei periodi invernali come pista di pattinaggio sul ghiaccio, l’impianto sportivo cadde via via in abbandono, subendo numerosi atti vandalici.

Da qui le accuse della IV Circoscrizione alla Ni.Gi. per aver lasciato nell’incuria la struttura: «Lo stato di abbandono della struttura è sotto gli occhi di tutti lamentavano nel 2014 Silvio Moncada e Nino Tuzzolino, rispettivamente, presidente della IV Circoscrizione e consigliere capo della Commissione Sport – e anche se fosse vero quanto dichiarato dalla Ni.Gi. (cioè che “non è vero che la pista è abbandonata e viene utilizzata una-due volte a settimana dalla squadra di hockey”), l’utilizzo di poche ore settimanali, andrebbe in contrasto con quanto stabilito dalla convenzione con il Comune di Palermo».

 

Pista pattinaggio, via Mulè (2010)
Pista di pattinaggio, via Mulè (2010)

Fu portata avanti una petizione firmata dai residenti della zona per ottenere la riapertura alla città. Così l’8 luglio 2015 arrivò la svolta: il passaggio di competenze tra il settore Patrimonio e quello agli Impianti Sportivi del Comune, che «con la supervisione della IV Circoscrizione, si occuperà di mettere in sicurezza l’impianto e riaprirlo alla pubblica fruizione. Il passaggio giunge, dopo il consiglio straordinario della IV Circoscrizione. Per anni in gestione a una società sportiva l’impianto era caduto nel più completo degrado dopo che la società aveva disdettato la convenzione».

 

Pista pattinaggio, via MulèNel settembre 2015 tornarono i vandali in azione: forzando le recinzioni e le porte degli spogliatoi, senza però portare via nulla. Nel luglio 2016, la IV Circoscrizione informava che «dopo l’attivazione dell’energia elettrica, il settore infrastrutture guidato dall’arch. Mario Li Castri, provvederà alla messa in sicurezza della pista con l’installazione di una recinzione metallica che impedirà il libero accesso. Successivamente, si provvederà a sistemare bagni e spogliatoi e si potrà riaprire l’impianto alla cittadinanza».

I lavori di restyling sono ormai terminati e l’inaugurazione dovrebbe arrivare tra pochi giorni.

 

Pista pattinaggio via Mulè - IV Circoscrizione
Pista pattinaggio via Mulè – Alcuni membri del Consiglio della IV Circoscrizione
Questo articolo fa parte delle categorie:
Condividi
ilSiciliaNews24

Palermo, arriva il villaggio contadino e “sparisce” il Politeama: è questa la Capitale della Cultura? CLICCA PER IL VIDEO

Ma spieghiamo meglio. Provate a scendere da via Paternostro, angolo via Garzilli: davanti a voi vedrete un muro talmente alto di materiale accatastato, da non riuscire a distinguere più il Politeama

BarSicilia

Bar Sicilia, intervista esclusiva al Presidente dell’Ars Galvagno: “Cinque anni per cambiare la Sicilia” CLICCA PER IL VIDEO

Il protagonista della puntata speciale numero 216 di Bar Sicilia è Gaetano Galvagno. Il neo presidente dell’Assemblea Regionale Siciliana ci ha accolti a Palazzo dei Normanni e, intervistato dal direttore Marianna Grillo e dall’editore Maurizio Scaglione, ha molto parlato di politica, di obiettivi e impegni comuni per il futuro della Sicilia. Galvagno ha risposto anche…

La Buona Salute

La Buona Salute 60° puntata: Re.O.S. – Rete Oncologica Siciliana

La 60^ puntata de La Buona Salute è dedicata al progetto REOS, la rete oncologica siciliana, una realtà ormai concreta e una eccellenza siciliana per le patologie tumorali

Oltre il Castello

Castelli di Sicilia: 19 ‘mini guide’ per la sfida del turismo di prossimità CLICCA PER IL VIDEO

Vi abbiamo accompagnato tra le stanze di 19 splendidi Castelli di Sicilia alla scoperta delle bellezze dei territori siciliani. Un viaggio indimenticabile attraverso la storia, la cultura, l’enogastronomia e l’economia locale, raccontata dai protagonisti di queste realtà straordinarie.