Condividi
Gli appuntamenti

Arriva a Palermo il Consiglio Nazionale Andisu, due giornate tra housing universitario e prevenzione primaria in chiave digitale

venerdì 28 Giugno 2024

L’appuntamento per il prossimo Consiglio Nazionale Andisu è a Palermo, a Palazzo dei Normanni, sede del Parlamento Regionale. I lavori, cui partecipano i 39 organismi per il diritto allo studio universitario in Italia si svolgeranno martedì 2 Luglio 2024. Ma già il giorno precedente, lunedì 1° luglio,  sarà l’occasione per incontrarsi e affrontare la tematica dell’housing universitario.

Lunedì 1° luglio 2024

Nel pomeriggio, alle ore 15:30, i presidenti, i direttori e gli stakeholder degli enti DSU italiani si incontreranno presso la sala Mattarella dell’ARS per partecipare al Workshop “Diritto allo Studio: analisi e implicazioni del D. M. 481/2024“. Un importante momento, reso possibile grazie alla disponibilità del Ministero dell’Università, per fare il punto sul tema delle misure ministeriali in atto in tema di housing universitario, in particolare sugli 1,2 miliardi di euro stanziati dal MUR per la creazione di 60mila posti letto in Italia.

Porterà i saluti del governo regionale l’assessore regionale dell’Istruzione, Girolamo Turano.

Saranno presenti: Antonio di Donato, Direttore della Direzione generale dell’Unità di Missione per l’attuazione degli interventi del PNRR del MUR; Manuela Manenti, Commissario per l’housing universitario; Caterina Rizzi, Presidente della Commissione Tecnica di valutazione delle richieste di finanziamento; Alessio Pontillo, Dirigente Ministero dell’Università e della Ricerca.

All’iniziativa partecipa la Cassa Depositi e Prestiti che sarà presente con il saluto di Esedra Chiacchella, Responsabile Pubblica Amministrazione Cassa Depositi e Prestiti, e con l’intervento di Tommaso Savi, Responsabile Finanziamenti Regionali, Enti Pubblici non Territoriali e Gestione Fondi Cassa Depositi e Prestiti.

 

Martedì 2 luglio 2024

Si ritornerà a Palazzo dei Normanni la mattina successiva, martedì 2 luglio, per i lavori del Consiglio Nazionale, con inizio alle ore 9,30, presso la Sala Pio La Torre, con i saluti istituzionali e in particolare del presidente dell’Assemblea regionale Siciliana, Gaetano Galvagno, che ospita l’iniziativa.

Durante il Consiglio Nazionale, presieduto da Alessandro Ciro Sciretti, alle ore 10,40 è prevista anche la presentazione del progetto degli ERSU siciliani con FOMED, Fondazione italiana della Medicina digitale: “Diritto allo Studio, Diritto alla Salute”: al centro la prevenzione primaria in favore degli studenti universitari, attraverso le opportunità fornite oggi dalla medicina digitale che consente sia di monitorare gli studenti universitari con patologie, sia di effettuare azioni di screening per la prevenzione sanitaria.

Si proseguirà, quindi, con la trattazione dell’ordine del giorno del Consiglio Nazionale riservata ai componenti dell’Andisu.

 

Clicca qui sotto per vedere la locandina.

Questo articolo fa parte delle categorie:
Condividi
ilSiciliaNews24

Decreto “svuota-carceri”, Pino Apprendi: “L’urlo dei detenuti, che la pena sia umana” CLICCA PER IL VIDEO

Con Pino Apprendi, garante dei detenuti del Comune di Palermo abbiamo analizzato e valutato in base all’esperienza delle carceri palermitane il Dl 92/2024, approvato dal Consiglio dei Ministri il 3 luglio 2024 in risposta all’emergenza carceraria.

BarSicilia

Bar Sicilia, Lagalla: “La ‘Santuzza’ offre a Palermo la motivazione per dare di più” CLICCA PER IL VIDEO

Il primo cittadino di Palermo ricorda l’importanza del 400° festino e al di là della valenza storica, coglie ancora una volta di più l’occasione e l’opportunità per motivare i palermitani ad essere persone e cittadini migliori.

La Buona Salute

La Buona Salute 63° puntata: Ortopedia oncologica

La 63^ puntata de La Buona Salute è dedicata all’oncologia ortopedica. Abbiamo visitato l’Ospedale Giglio di Cefalù, oggi punto di riferimento nazionale

Oltre il Castello

Castelli di Sicilia: 19 ‘mini guide’ per la sfida del turismo di prossimità CLICCA PER IL VIDEO

Vi abbiamo accompagnato tra le stanze di 19 splendidi Castelli di Sicilia alla scoperta delle bellezze dei territori siciliani. Un viaggio indimenticabile attraverso la storia, la cultura, l’enogastronomia e l’economia locale, raccontata dai protagonisti di queste realtà straordinarie.