Condividi
L'annuncio

Baldineti rinnova, al TeLiMar per altri due anni: “Scelta dettata dal cuore”

venerdì 1 Marzo 2024

Con grande entusiasmo ho rinnovato la mia collaborazione con il TeLiMar, condividendo in pieno con il Presidente Giliberti i programmi futuri“. E’ con queste parole che il tecnico del TeLiMar Gu Baldineti ha annunciato la sua permanenza nel capoluogo siciliano per altri due anni. Dopo la vittoria di misura a Bologna contro la De Akker giunge così un’altra lieta notizia per il club dell’Addaura.

Il presidente Marcello Giliberti ha commentato la notizia del prolungamento contrattuale evidenziando anche le rassicurazioni giunte da parte “del sindaco di Palermo Roberto Lagalla, dal suo assessore allo Sport Alessandro Anello ed anche dal sindaco di Terrasini Giosuè Maniaci, sulla continuità di funzionalità nella prossima stagione sportiva 2024/2025 delle piscine pubbliche dei due rispettivi Comuni, d’intesa con i miei dirigenti Federica Giliberti, Gaetano Lombardo, Alexandra Araujo e Lino Mesi, abbiamo voluto dare totale fiducia a Gu, che ha consentito al TeLiMar di capitalizzare le risorse che ha negli anni costantemente impegnato nella pallanuoto, mettendo lo stesso Club in condizione di compiere uno straordinaria crescita tecnico-sportiva, posizionandolo ormai stabilmente fra i primi in Italia e ad un ottimo livello in Europa. Risultato questo veramente straordinario, considerando l’altissimo livello della pallanuoto italiana, che con il Settebello soltanto una decina di giorni fa ha conquistato il titolo di Vicecampione del mondo a Doha. Da tener conto anche delle notevoli difficoltà che siamo costretti ad affrontare quotidianamente, per i problemi correlati all’utilizzo della piscina Olimpica comunale di viale del Fante, così come della nostra posizione geografica per tutto ciò che attiene alla partecipazione al Campionato, alle Coppe, oltre che dello svolgimento di sedute di allenamento di qualità“.

Confermata dunque la sintonia con il tecnico “sul programma societario dei prossimi due anni, che prevede, mantenendo sempre alti gli obiettivi, tante conferme, alcune partenze, qualche nuovo arrivo da fuori, ed un importante inserimento in rosa di alcuni giovani locali, in modo da valorizzarli grazie alle capacità tecnico-tattiche del nostro tecnico, ridando in tal modo all’intero gruppo una sua identità ben marcata“.

Sono certo che riusciremo a fare bene anche nel prossimo biennio, lavorando quotidianamente con tutta la squadra in maniera molto spinta, supportati come sempre al meglio dalla società“. Ha aggiunto Baldineti che ha anche sottolineato come “da fine agosto avrò anche modo di dedicarmi a far crescere alcuni promettenti giovani palermitani, che meritano di avere una proiezione in prima squadra, dando così nuova linfa al roster. Per me è stata una scelta dettata dal cuore per lo splendido rapporto che ho con il Presidente, con lo staff, in particolare con tutti i miei giocatori con in testa il capitano Ciccio Lo Cascio, che mi hanno seguito e supportato in questi quattro straordinari anni che ho trascorso nella meravigliosa città di Palermo, e con i tifosi“.

Questo articolo fa parte delle categorie:
Condividi
ilSiciliaNews24

Relazione Antimafia regionale all’Ars, Cracolici: “L’obiettivo è far sentire il fiato sul collo a Cosa Nostra” CLICCA PER IL VIDEO

Il presidente della commissione Antimafia siciliana, Antonello Cracolici, ha presentato all’Ars la relazione sull’attività della commissione a un anno dal suo insediamento

La Buona Salute

La Buona Salute 63° puntata: Ortopedia oncologica

La 63^ puntata de La Buona Salute è dedicata all’oncologia ortopedica. Abbiamo visitato l’Ospedale Giglio di Cefalù, oggi punto di riferimento nazionale

Oltre il Castello

Castelli di Sicilia: 19 ‘mini guide’ per la sfida del turismo di prossimità CLICCA PER IL VIDEO

Vi abbiamo accompagnato tra le stanze di 19 splendidi Castelli di Sicilia alla scoperta delle bellezze dei territori siciliani. Un viaggio indimenticabile attraverso la storia, la cultura, l’enogastronomia e l’economia locale, raccontata dai protagonisti di queste realtà straordinarie.