Condividi
La terza giornata

Goleada TeLiMar, gli americani piegano la De Akker: 17-4

mercoledì 11 Ottobre 2023

Non c’è stata partita. Alla piscina olimpica comunale il TeLiMar si è imposto con un netto 17-4 contro la De Akker Bologna. Un club dell’Addaura a stelle e strisce, trainato dalle sei reti di Hooper e dal pokerissimo di Woodhead, chiude così la terza giornata di campionato a punteggio pieno, a quota 9 in classifica.

Le fatiche dell’Euro cup sono già svanite e contro gli emiliani la squadra di Baldineti ha condotto un match impeccabile. Compatti in difesa e indomabili in attacco, i palermitani non si sono fatti scoraggiare dall’assenza del pubblico e di capitan Lo Cascio.

Pronti partenza e via. Alla prima azione il TeLiMar si porta subito in vantaggio con Giorgetti. Gli uomini di Baldineti attaccano con determinazione e grazie a Occhione guadagnano un rigore. Dai cinque metri Hooper fallisce e stampa il pallone sul palo. Il numero 6 prova la ribattuta ma Santini, con grande riflessi, para. Pochi minuti dopo i padroni di casa si riscattano. Sempre Occhione acciuffa l’ennesimo rigore e questa volta va lui al tiro. La calottina numero 10 non si lascia ipnotizzare e insacca il 2-0. La De Akker trova la rete per accorciare le distanze con De Freitas ma i palermitani rispondono subito con Hooper, che questa volta non sbaglia. A chiudere il tempo ci pensa Giliberti, dopo una grande ripartenza: 4-1.

Il TeLiMar apre a valanga la seconda frazione portandosi sul +6. A segno Hooper, Woodhead, che di spalle realizza un gran gol deviando il tiro di Lo Dico, e Nuzzo. De Simon riporta in partita gli emiliani e sigla dalla distanza la rete del 7-2. Il secondo quarto si chiude con il botta e risposta tra Giorgetti, dai cinque metri, e De Freitas.

Al rientro dall’intervallo lungo la squadra di Mistrangelo si piega agli americani. Hooper batte per tre volte di fila Santini, trascinando i suoi sull’11-3. Poi è la volta di Woodhead che con due gol mette così a segno la tripletta personale. La De Akker lancia uno squillo sul finale siglando la rete del 13-4.

Quarta frazione a senso unico e c’è spazio anche per l’esordio dei giovanissimi Leonardo Falsone e René Girasole. Gli ospiti alzano bandiera bianca e il club dell’Addaura viola altre quattro volte la porta dei bolognesi con due gol dell’americano numero 12, Hooper e Metodiev.

A fine partita il polivalente Woodhead ha espresso grande soddisfazione per la straripante vittoria: “Grande vittoria di squadra. Abbiamo giocato molto bene. È stata una bella partita. Stiamo lavorando bene, ci alleniamo quanto più possibile e questa vittoria ci rende davvero felici. Abbiamo speso molte energie in queste settimane. È vero, siamo un po’ stanchi, ma per i giocatori di pallanuoto è normale sentirsi così. Sabato sarà una partita durissima, ma siamo pronti“.

Contento della prestazione dei suoi uomini anche il tecnico Gu Baldineti: “Devo fare veramente i complimenti ai miei giocatori perché in una situazione di emergenza, senza il nostro capitano e senza Marini, i ragazzi sono riusciti a dare ancora una volta il massimo. La De Akker è una squadra forte che si è ulteriormente rinforzata e ha pareggiato a Siracusa. Oggi, però, i bolognesi hanno incontrato noi che siamo stati veramente fantastici. Una partita splendida, sia in fase difensiva, con Jurisic sugli scudi, sia in ripartenza. Siamo una squadra difficile per tutti. Hanno esordito i più giovani e anche Metodiev, che sta trovando pian piano la condizione fisica, ha giocato un po’ di più. Sabato a Salerno la Rari Nantes venderà cara la pelle, faranno di tutto per batterci. Noi speriamo di recuperare energie mentali e fisiche per poter andare là a vincere“.

Questo articolo fa parte delle categorie:
Condividi
ilSiciliaNews24

Palermo, Settecannoli e riqualificazione della Costa Sud: tra speranze, progetti, degrado e impegno civico CLICCA PER IL VIDEO

Nuova tappa del viaggio de ilSicilia.it tra i quartieri di Palermo alla rubrica “La città chiama…”. Questa volta è il turno di Settecannoli, nella seconda circoscrizione, in cui ricade il lungomare della Costa Sud di Palermo. L’intervista a Sergio Oliva.

BarSicilia

Bar Sicilia, Cracolici: “La mafia ha scelto forme diverse per infiltrarsi nei territori”

Nel nome di Falcone, di Borsellino e dei simboli dell’Antimafia che hanno saputo essere esempio e testimonianza, Cracolici riassume l’attività svolta dal suo insediamento alla guida della commissione sino a oggi

La Buona Salute

La Buona Salute 63° puntata: Ortopedia oncologica

La 63^ puntata de La Buona Salute è dedicata all’oncologia ortopedica. Abbiamo visitato l’Ospedale Giglio di Cefalù, oggi punto di riferimento nazionale

Oltre il Castello

Castelli di Sicilia: 19 ‘mini guide’ per la sfida del turismo di prossimità CLICCA PER IL VIDEO

Vi abbiamo accompagnato tra le stanze di 19 splendidi Castelli di Sicilia alla scoperta delle bellezze dei territori siciliani. Un viaggio indimenticabile attraverso la storia, la cultura, l’enogastronomia e l’economia locale, raccontata dai protagonisti di queste realtà straordinarie.