Condividi

De Luca: “A Messina maggioranza stabile o nuove elezioni”

sabato 28 Dicembre 2019
Cateno De Luca

“Messina ha bisogno di stabilità e allora o c’è una maggioranza che può governare e rispondere alle necessità della città oppure è meglio restituire la parola ai cittadini”. E’ il monito del sindaco di Messina,  Cateno De Luca, che martedì terrà il suo discorso di fine anno, con un bilancio del 2019 e una riflessione su quanto è stato fatto sin qui a Palazzo Zanca. Inoltre, per dare il benvenuto al nuovo anno, il 1 gennaio, in Piazza Unione Europea (o in caso di maltempo nell’androne del Municipio) il primo cittadino inviterà la cittadinanza ad un brindisi dopo il quale, saranno svelate le intenzioni per il nuovo anno amministrativo.

“Martedì 31 dicembre vogliamo condividere con la comunità ciò che in questi dodici mesi è stato fatto – afferma De Luca – comprese le storture che hanno creato problemi e fibrillazioni, soprattutto in Consiglio comunale, ma che devono essere corrette senza se e senza ma. Di certo, il 2020 sarà un anno cruciale per la svolta che abbiamo in mente. Abbiamo tanti buoni propositi per il futuro e vogliamo che la nostra comunità sia al corrente di quanto faremo per il territorio”.

“Per tale motivo, il 1 gennaio – conclude De Luca – sveleremo le condizioni indispensabili per governare la città, anche nei rapporti con il Consiglio comunale, con il quale c’è un problema di fondo. Tra queste, ci sarà l’integrazione della squadra degli Assessori, con le modifiche della Giunta e la rimodulazione della deleghe. La città ha bisogno di stabilità, di conseguenza è necessario creare una maggioranza stabile. Quest’ultima, o esce dall’attuale composizione del Consiglio comunale, oppure dovranno essere gli elettori a stabilirla. Procediamo insieme”.

Questo articolo fa parte delle categorie:
Condividi
ilSiciliaNews24

Decreto “svuota-carceri”, Pino Apprendi: “L’urlo dei detenuti, che la pena sia umana” CLICCA PER IL VIDEO

Con Pino Apprendi, garante dei detenuti del Comune di Palermo abbiamo analizzato e valutato in base all’esperienza delle carceri palermitane il Dl 92/2024, approvato dal Consiglio dei Ministri il 3 luglio 2024 in risposta all’emergenza carceraria.

BarSicilia

Bar Sicilia, Lagalla: “La ‘Santuzza’ offre a Palermo la motivazione per dare di più” CLICCA PER IL VIDEO

Il primo cittadino di Palermo ricorda l’importanza del 400° festino e al di là della valenza storica, coglie ancora una volta di più l’occasione e l’opportunità per motivare i palermitani ad essere persone e cittadini migliori.

La Buona Salute

La Buona Salute 63° puntata: Ortopedia oncologica

La 63^ puntata de La Buona Salute è dedicata all’oncologia ortopedica. Abbiamo visitato l’Ospedale Giglio di Cefalù, oggi punto di riferimento nazionale

Oltre il Castello

Castelli di Sicilia: 19 ‘mini guide’ per la sfida del turismo di prossimità CLICCA PER IL VIDEO

Vi abbiamo accompagnato tra le stanze di 19 splendidi Castelli di Sicilia alla scoperta delle bellezze dei territori siciliani. Un viaggio indimenticabile attraverso la storia, la cultura, l’enogastronomia e l’economia locale, raccontata dai protagonisti di queste realtà straordinarie.