Condividi

Don Maurizio Francoforte: “Papa Francesco viene a Brancaccio da pellegrino” | Video Intervista

venerdì 20 Luglio 2018

Guarda la video intervista in alto

La chiesa di san Gaetano nel quartiere Brancaccio è in fermento per l’appuntamento che il 15 settembre porterà il Santo Padre, Papa Francesco, in visita sui luoghi che videro l’attività ed il martirio di don Pino Puglisi, ucciso dalla mafia 25 anni fa.

chiesa san Gaetano Brancaccio

Oggi sul solco tracciato da don 3P, così veniva affettuosamente chiamato padre Puglisi, cammina don Maurizio Francoforte che, con tenacia e perseveranza, continua il percorso di evangelizzazione e condivisione di quella santità che fecero del “prete del sorriso” un Beato.

Chi lo ha conosciuto ha memoria dell’eccezionale dolcezza che lo caratterizzava, strumento potentissimo nelle mani di chi agisce nel bene del prossimo.

Abbiamo chiesto all’attuale parroco di spiegare l’eccezionalità della figura di don Puglisi per comprendere fino in fondo l’operato di un uomo che, nel sacrificare se stesso, ha “liberato” le menti delle nuove generazioni.

don Maurizio Francoforte
don Maurizio Francoforte

Usa sempre il tempo al presente don Maurizio sottolineando nella video intervista come quella del Beato Puglisi sia un tipo di santità che punta sulla quotidianità della vita, sulla semplicità ordinaria che diventa invisibile, quasi desacralizzata, nella routine quotidiana.

Ed è in questa ottica che si colloca la visita di Papa Francesco a Brancaccio: “Viene da pellegrino – dice don Maurizio – viene a riconoscere quella santità ordinaria in un zona che ancora oggi è periferia cultura prima che geografica“.

brancaccio don pino puglisi

Sul quartiere, infine, volendo sfatare l’immagine che spesso i media cuciono addosso a fatti e circostanze: “Da fuori ci si aspetta uno di quei quartieri malfamati irriconoscenti versi la figura di don Pino, in realtà piano piano la gente va scoprendo una forte devozione verso un esempio concreto di sacrifico, e lo vive come modello di riscatto per l’intera comunità“.

Papa Francesco, secondo il programma ufficiale, arriverà direttamente da Piazza Armerina in elicottero, la mattina del 15 settembre (ore 10.45), atterrando al Porto di Palermo; alle 11.15 celebrerà l’Eucarestia in ricordo del Beato Pino Puglisi al Foro Italico Umberto I.

papa francesco beato pino puglisi

Al termine si sposterà alla Missione di Speranza e Carità di Biagio Conte, dove pranzerà e incontrerà gli ospiti della struttura.

Alle 15 è previsto il momento di preghiera alla chiesa di san Gaetano a Brancaccio e, di seguito, a piazzale Anita Garibaldi, luogo dell’uccisione di don Pino.

Da lì il Santo Padre si sposterà in Cattedrale dove è previsto l’incontro con il Clero, i religiosi e i seminaristi; la visita si concluderà dopo l’appuntamento con i giovani previsto a Piazza Politeama con inizio alle ore 17.

 

 

 

Questo articolo fa parte delle categorie:
Condividi
ilSiciliaNews24

Relazione Antimafia regionale all’Ars, Cracolici: “L’obiettivo è far sentire il fiato sul collo a Cosa Nostra” CLICCA PER IL VIDEO

Il presidente della commissione Antimafia siciliana, Antonello Cracolici, ha presentato all’Ars la relazione sull’attività della commissione a un anno dal suo insediamento

La Buona Salute

La Buona Salute 63° puntata: Ortopedia oncologica

La 63^ puntata de La Buona Salute è dedicata all’oncologia ortopedica. Abbiamo visitato l’Ospedale Giglio di Cefalù, oggi punto di riferimento nazionale

Oltre il Castello

Castelli di Sicilia: 19 ‘mini guide’ per la sfida del turismo di prossimità CLICCA PER IL VIDEO

Vi abbiamo accompagnato tra le stanze di 19 splendidi Castelli di Sicilia alla scoperta delle bellezze dei territori siciliani. Un viaggio indimenticabile attraverso la storia, la cultura, l’enogastronomia e l’economia locale, raccontata dai protagonisti di queste realtà straordinarie.