Condividi

Elezioni, Minardo: “Lavoriamo per un centrodestra rinnovato e convincente in Sicilia”

martedì 19 Ottobre 2021
Nino Minardo

L’obiettivo immediato è sostenere con il massimo impegno e fare vincere i candidati di centrodestra ai ballottaggi in Sicilia del 24 e 25 ottobre”. Lo afferma Nino Minardo, segretario regionale della Lega in Sicilia.

E non si può prescindere da un’analisi del voto già espresso in queste amministrative tanto nella nostra Regione quanto a livello nazionale. In Sicilia alle percentuali delle liste con il simbolo della Lega vanno aggiunte quelle delle liste civiche fatte esclusivamente da uomini e donne della nostra classe dirigente e che hanno ottenuto ampio consenso. La riunione a Catania è stata pure l’occasione per dare il benvenuto nella Lega Sicilia insieme ai responsabili provinciali e regionali del partito ai parlamentari nazionali Valeria Sudano e Francesco Scoma e ai parlamentari regionali Giovanni Cafeo, Marianna Caronia, Luca Sammartino e Carmelo Pullara. Con loro cresce e si rafforza il prezioso bagaglio di competenze e di radicamento sul territorio”.

Per Minardo: “In queste elezioni la grande criticità è rappresentata ovunque dall’aumento impressionante dell’astensionismo ed è stato il centrodestra a pagarne un prezzo alto. Andremo allora senza esitazione nelle aree periferiche delle grandi città, nelle aree rurali, nei quartieri dove il disagio economico e sociale si è accentuato e la gente ha disertato le urne; ci andremo per capire e aiutare i troppi siciliani disillusi, rassegnati e arrabbiati e per riavvicinarli alla partecipazione democratica e al voto“.

“Il 2022 è alle porte, i nostri obiettivi sono spenderci senza tregua sul territorio per recuperare la fiducia nella buona politica, fiducia perduta da tantissimi cittadini. – prosegue. -L’anno prossimo dobbiamo essere il fulcro di un centrodestra rinnovato e convincente in Sicilia, condividere con gli alleati candidature di rilievo, di prestigio e vincenti prima alle amministrative di primavera, Palermo in testa, poi alle regionali di fine anno e infine, in prospettiva, alle elezioni politiche del 2023″.

Questo articolo fa parte delle categorie:
Condividi
ilSiciliaNews24

Catania, truffa sui carburanti: 13 indagati e sequestro beni da 25 milioni CLICCA PER IL VIDEO

I sequestri sono stati eseguiti nelle province di Catania, Palermo, Enna, Catanzaro e Reggio Calabria. L’indagine, condotta dalle unità dei gruppi Tutela finanza pubblica del nucleo Pef della Guardia di finanza di Catania e Operativo regionale antifrode dell’Adm ha riguardato due distinti gruppi.

BarSicilia

Bar Sicilia, intervista esclusiva al Presidente dell’Ars Galvagno: “Cinque anni per cambiare la Sicilia” CLICCA PER IL VIDEO

Il protagonista della puntata speciale numero 216 di Bar Sicilia è Gaetano Galvagno. Il neo presidente dell’Assemblea Regionale Siciliana ci ha accolti a Palazzo dei Normanni e, intervistato dal direttore Marianna Grillo e dall’editore Maurizio Scaglione, ha molto parlato di politica, di obiettivi e impegni comuni per il futuro della Sicilia. Galvagno ha risposto anche…

La Buona Salute

La Buona Salute 60° puntata: Re.O.S. – Rete Oncologica Siciliana

La 60^ puntata de La Buona Salute è dedicata al progetto REOS, la rete oncologica siciliana, una realtà ormai concreta e una eccellenza siciliana per le patologie tumorali

Oltre il Castello

Castelli di Sicilia: 19 ‘mini guide’ per la sfida del turismo di prossimità CLICCA PER IL VIDEO

Vi abbiamo accompagnato tra le stanze di 19 splendidi Castelli di Sicilia alla scoperta delle bellezze dei territori siciliani. Un viaggio indimenticabile attraverso la storia, la cultura, l’enogastronomia e l’economia locale, raccontata dai protagonisti di queste realtà straordinarie.