Condividi

Il 16 Marzo è il National Panda Day: ecco alcune curiosità

martedì 16 Marzo 2021

Il 16 Marzo ricorre la Giornata del Panda, una festa per celebrare l’iconico simbolo del WWF e ricordare l’importanza della tutela dell’ambiente. Il Panda è tra gli animali più teneri del mondo e nonostante le sue grandi dimensioni, è da sempre l’animale più amato da grandi e piccini.

Originario della Cina questo animale appartiene alla famiglia degli Ursidi, ma a differenza degli altri orsi si nutre solo di canne di bambù.

Il panda è il simbolo più importante della Cina, per il popolo cinese questo animale rappresenta il concetto di Yin e Yang ovvero l’importanza dell’equilibrio, ma rappresenta anche l’eterna giovinezza in quanto anche da adulto mantiene il suo carattere dolce.

Curiosità

L’importanza delle macchie 

Sapevate che le macchie bianco e nero sul suo mantello hanno una grande importanza? Queste hanno una duplice funzione, servono sia per la mimetizzazione dell’animale nell’ambiente in cui si trova sia per comunicare con gli altri esemplari, le macchie intorno agli occhi servono a riconoscersi tra di loro.

Un tenero mangione

Trascorre la maggior parte della sua giornata a mangiare, dalle dodici alle sedici ore al giorno e può pesare fino a 135 kg.

Un vero dormiglione

Il Panda presenta un modo unico per dormire, non ha un posto fisso dove riposare, ma si addormenta ovunque, nelle pose più strane, senza dare importanza alla comodità.

Baby sitter per Panda

Esiste in Cina un vero e proprio lavoro di  Baby sitter di Panda per accudire, nutrire e coccolare i piccoli panda. Per gli amanti degli animali sembrerà un sogno ma in realtà è un lavoro che richiede pazienza, diligenza e amore, visto che occorre nutrire i panda, pulirli e monitorarli per tutto il giorno. È importante guadagnarsi la fiducia dei panda, abituandoli a stare con gli umani.

La chiave è fare attenzione a tutti i dettagli. Così, ai babysitter di panda verrà chiesto di tagliare le mele a piccoli cubetti per nutrire i cuccioli, e bisogna fare attenzione a non avere alcun odore addosso, dal momento che questi animali hanno un olfatto molto fine. Per questo lavoro si viene pagati fino a 200.000 yuan all’anno (circa 32mila dollari), anche se in realtà gli stipendi possono variare in base al luogo di lavoro.

Aspettative di vita

I panda in cattività possono vivere fino a 30 anni, mentre in natura in media arrivano fino ai 20 anni. Le cure del personale dei centri di ricerca e allevamento ha permesso ad alcuni panda di arrivare anche oltre i 30 anni, ricordiamo l’esemplare più anziano, una femmina dell’Ocean Park di Hong Kong morta nel 2016 a 38 anni.

Questo articolo fa parte delle categorie:
Condividi
ilSiciliaNews24

Decreto “svuota-carceri”, Pino Apprendi: “L’urlo dei detenuti, che la pena sia umana” CLICCA PER IL VIDEO

Con Pino Apprendi, garante dei detenuti del Comune di Palermo abbiamo analizzato e valutato in base all’esperienza delle carceri palermitane il Dl 92/2024, approvato dal Consiglio dei Ministri il 3 luglio 2024 in risposta all’emergenza carceraria.

BarSicilia

Bar Sicilia, Lagalla: “La ‘Santuzza’ offre a Palermo la motivazione per dare di più” CLICCA PER IL VIDEO

Il primo cittadino di Palermo ricorda l’importanza del 400° festino e al di là della valenza storica, coglie ancora una volta di più l’occasione e l’opportunità per motivare i palermitani ad essere persone e cittadini migliori.

La Buona Salute

La Buona Salute 63° puntata: Ortopedia oncologica

La 63^ puntata de La Buona Salute è dedicata all’oncologia ortopedica. Abbiamo visitato l’Ospedale Giglio di Cefalù, oggi punto di riferimento nazionale

Oltre il Castello

Castelli di Sicilia: 19 ‘mini guide’ per la sfida del turismo di prossimità CLICCA PER IL VIDEO

Vi abbiamo accompagnato tra le stanze di 19 splendidi Castelli di Sicilia alla scoperta delle bellezze dei territori siciliani. Un viaggio indimenticabile attraverso la storia, la cultura, l’enogastronomia e l’economia locale, raccontata dai protagonisti di queste realtà straordinarie.