Condividi
L'iniziativa ambientale

Palermo, “Acchianata ecologica” a Monte Pellegrino: raccolta una tonnellata di rifiuti

domenica 16 Giugno 2024

Alcune centinaia di partecipanti, altrettante borracce ecologiche distribuite a tutti gli iscritti, oltre una tonnellata di rifiuti (plastica, metalli e numerosi ingombranti) raccolti in svariate decine di grossi sacchi, circa tre ore spese lungo la strada vecchia che porta al Santuario di Santa Rosalia per celebrare l’ambiente e la necessità di salvaguardarlo.

Si chiude con un bilancio molto positivo la nuova edizione della “Acchianata ecologica” organizzata da Confcommercio Palermo nell’anno in cui l’organizzazione festeggia gli 80 anni dalla costituzione, partita poco dopo le 9 dalle falde del Monte Pellegrino e conclusasi dopo circa 3,7 chilometri di salite al Santuario dove don Natale Fiorentino ha impartito la benedizione ai partecipanti.

“E’ un evento in cui credo molto per i forti messaggi etici e di cultura di impresa che porta con sé e perché mette in campo un sistema variegato di partner che rappresentano non solo il mondo imprenditoriale ma tutta la comunitàdice la presidente di Confcommercio, Patrizia Di Dio –.

“Abbiamo coinvolto giovani, intere famiglie e una significativa fetta della società civile in questo pellegrinaggio ecologico finalizzato a promuovere il rispetto dei luoghi della nostra quotidianitàcontinua la Di Dio -. Abbiamo dato il buon esempio raccogliendo, da volontari e da “custodi”, i rifiuti abbandonati lungo la strada, segno dell’incuria di tanti e del degrado in cui viene abbandonato anche un luogo altamente simbolico come la scala vecchia che porta al Santuario dedicato alla patrona di Palermo. La bellezza della nostra città dipende dal contributo di ognuno di noi”.

La sostenibilità ambientale non può limitarsi ad essere un dovere verso il pianeta ma anche una scelta strategica per le aziende e leva di valore economico oltre che patrimonio collettivo della comunità. Questo è il nostro modo di fare impresa, imperniato sulla “cultura del fare e fare bene”, che produce valore aggiunto”.

Numerose anche quest’anno le partnership con enti, associazioni e aziende del territorio.

Questo articolo fa parte delle categorie:
Condividi
ilSiciliaNews24

Decreto “svuota-carceri”, Pino Apprendi: “L’urlo dei detenuti, che la pena sia umana” CLICCA PER IL VIDEO

Con Pino Apprendi, garante dei detenuti del Comune di Palermo abbiamo analizzato e valutato in base all’esperienza delle carceri palermitane il Dl 92/2024, approvato dal Consiglio dei Ministri il 3 luglio 2024 in risposta all’emergenza carceraria.

BarSicilia

Bar Sicilia, Lagalla: “La ‘Santuzza’ offre a Palermo la motivazione per dare di più” CLICCA PER IL VIDEO

Il primo cittadino di Palermo ricorda l’importanza del 400° festino e al di là della valenza storica, coglie ancora una volta di più l’occasione e l’opportunità per motivare i palermitani ad essere persone e cittadini migliori.

La Buona Salute

La Buona Salute 63° puntata: Ortopedia oncologica

La 63^ puntata de La Buona Salute è dedicata all’oncologia ortopedica. Abbiamo visitato l’Ospedale Giglio di Cefalù, oggi punto di riferimento nazionale

Oltre il Castello

Castelli di Sicilia: 19 ‘mini guide’ per la sfida del turismo di prossimità CLICCA PER IL VIDEO

Vi abbiamo accompagnato tra le stanze di 19 splendidi Castelli di Sicilia alla scoperta delle bellezze dei territori siciliani. Un viaggio indimenticabile attraverso la storia, la cultura, l’enogastronomia e l’economia locale, raccontata dai protagonisti di queste realtà straordinarie.