Condividi

Palermo-Ascoli 4-1. Rispoli e Coronado trascinano il Palermo alla vittoria

mercoledì 28 Febbraio 2018

PALERMO-ASCOLI 4-1

42′ Bianchi (A), 46′ e 55′ Rispoli (P), 48′ Coronado (P), 83′ Nestorovski (P)

Dopo 4 partite che sono costate il primo posto in classifica bastano 9’ per dare una svolta al viaggio del Palermo che si trasforma nella ripresa dopo avere chiuso il primo tempo  in svantaggio.

I rosanero rimettono a posto un mese di febbraio nero (3 ko ed uno 0-0 a Vercelli equivalente per la prestazione ad un’altra sconfitta) rimontando l’Ascoli di Cosmi, ex allenatore del Palermo.

Tedino ritrova i gol che mancavano rimettendo finalmente al posto giusto Coronado e Rispoli  che sono autori di una prestazione maiuscola e dire che avendo giocato a lunghi tratti per non prendere gol si era arrivati all’intervallo al Barbera con i rosa in svantaggio per 1-0 grazie alla rete di Bianchi .

Ma al rientro in campo è tutto un altro Palermo: è un Palermo che finalmente ha deciso di giocare per vincere e non ascoltare suggerimenti dopo che era stato schierato questa volta un po’ meglio rimettendo alcune pedine al loro posto, ma poi facendoli giocare sempre troppo coperti .

Ma da subito appena fischiato l’inizio del secondo tempo, si vede che la squadra non ci sta come è successo altre volte e sceglie di provare a fare gol e come sappiamo e quando lo fa diventa una macchina da gol da fare paura. E infatti Rispoli firma subito l’1-1 dopo 47”, poi è Coronado, finalmente a giocare in area, come diciamo da sempre inascoltati, a mettere la freccia al termine di una splendida azione personale e realizzare il raddoppio.

E così arriva anche il terzo gol che è ancora di Rispoli, esterno con il vizio del gol (per lui 5 gol in stagione).

Ma non è finita perchè anche il bomber Nestorovski vuole timbrare il cartellino, realizzando il quarto gol direttamente da calcio piazzato, e gol numero 13 per il bomber macedone.

L’orgoglio dei giocatori che finalmente per 15 minuti applicano il nostro credo, giocare per vincere e non per non prendere gol, paga come ci aspettavamo in maniera convincente e così i rosanero allontanano la crisi e muovono una classifica che li vede in recupero al 3° posto in solitario a -3 dal Frosinone e a -4 dall’Empoli, che oggi frenano e non vanno oltre il pareggio e con un distacco da colmare adesso più ragionevole in chiave promozione diretta.

 

In ogni caso come diciamo da sempre, il Palermo ha vinto per cui, con grande piacere, diamo 10 e lode a tutti ed in più la menzione speciale a Rispoli e Coronado che hanno reso possibile con le loro straordinarie giocate di ottenere questo prezioso successo.

Sul sito ufficiale del Palermo la possibilità di vedere tutti i gol della partita

Questo articolo fa parte delle categorie:
Condividi
ilSiciliaNews24

Il presidente dei Rettori Cuzzocrea a Donna Sarina: “Le Università non sono gli ermellini ma gli studenti” CLICCA PER IL VIDEO

Nella seconda puntata del format web è il presidente della Crui e Rettore dell’Università di Messina Salvatore Cuzzocrea a raccontarsi a Donna Sarina

BarSicilia

Bar Sicilia, Pagana e le sfide del suo assessorato. “Chiarezza su CTS, parchi, balneari e Arpa. FdI? In atto confronto costruttivo” CLICCA PER IL VIDEO

Elena Pagana, assessore regionale al Territorio e all’Ambiente, è l’ospite della puntata numero 225 di Bar Sicilia. Intervistata da Maurizio Scaglione e Marianna Grillo, Pagana ha parlato della Cts, del futuro dei Parchi siciliani, di Arpa, balneari e, in quanto dirigente di Fratelli d’Italia, ha fatto il punto sullo stato di salute del partito guidato…

La Buona Salute

La Buona Salute 62° puntata: Tecnologia Sanitaria

La 62^ puntata de La Buona Salute è dedicata all’evoluzione tecnologica in ambito sanitario. Enormi vantaggi e miglioramento della vita per un nutrito numero di pazienti siciliani

Oltre il Castello

Castelli di Sicilia: 19 ‘mini guide’ per la sfida del turismo di prossimità CLICCA PER IL VIDEO

Vi abbiamo accompagnato tra le stanze di 19 splendidi Castelli di Sicilia alla scoperta delle bellezze dei territori siciliani. Un viaggio indimenticabile attraverso la storia, la cultura, l’enogastronomia e l’economia locale, raccontata dai protagonisti di queste realtà straordinarie.