Condividi

Peschereccio scomparso, confermata la condanna al marinaio egiziano

venerdì 1 Luglio 2022

E’ definitiva la condanna a 26 anni di carcere di Mohamed Ibrahim Abd El Moatty Hamdy, il 26enne egiziano ritenuto responsabile dell’omicidio di Gianluca Bianca, il comandante siracusano del peschereccio ‘Fatima II’ scomparso nel luglio del 2012 durante una battuta di pesca nelle acque tra Malta e la Libia. La Corte di Cassazione ha rigettato il ricorso contro la condanna che gli era stata comminata dalla Corte d’Assise d’appello.

La sentenza è diventata così definitiva così come era già accaduto per l’altro egiziano Mohamed Elasha Rami, dopo che la sua difesa non aveva proposto ricorso. Un terzo membro dell’equipaggio, un tunisino, era stato assolto dalla Corte d’Assise.
Secondo la Procura di Siracusa a bordo del peschereccio ci sarebbe stata una lite tra i marinai nordafricani e quelli italiani: i due egiziani avrebbero organizzato l’ammutinamento nel corso del quale sarebbe morto il comandante Gianluca Bianca, il cui corpo sarebbe stato poi gettato in mare

Questo articolo fa parte delle categorie:
Condividi
ilSiciliaNews24

Il prefetto di Agrigento e Arpa: “Collaboriamo per garantire l’ordine delle discariche in Sicilia” CLICCA PER IL VIDEO

Una riunione operativa con lo scopo di chiarire quali sono gli eventuali interventi da suggerire alla Regione per agevolare la rimozione dei pericoli per l’ambiente

BarSicilia

Bar Sicilia a Torre del Faro (ME): “Ecco il Ponte che verrà” CLICCA PER IL VIDEO

Maurizio Scaglione e Giuseppe Bianca con Bar Sicilia sono a Torre del Faro dove, insieme al presidente dell’ordine degli architetti Giuseppe Falzea e un altro tecnico messinese, l’ingegnere Peppe Palamara, illustrano tutto quello che verrà per quanto riguarda la parte tecnica e le premesse logistiche sui luoghi nella vicenda che riguarda il ponte sullo Stretto…

La Buona Salute

La Buona Salute 63° puntata: Ortopedia oncologica

La 63^ puntata de La Buona Salute è dedicata all’oncologia ortopedica. Abbiamo visitato l’Ospedale Giglio di Cefalù, oggi punto di riferimento nazionale

Oltre il Castello

Castelli di Sicilia: 19 ‘mini guide’ per la sfida del turismo di prossimità CLICCA PER IL VIDEO

Vi abbiamo accompagnato tra le stanze di 19 splendidi Castelli di Sicilia alla scoperta delle bellezze dei territori siciliani. Un viaggio indimenticabile attraverso la storia, la cultura, l’enogastronomia e l’economia locale, raccontata dai protagonisti di queste realtà straordinarie.