Condividi

Affonda un peschereccio a largo di Lampedusa, morto un marinaio

mercoledì 26 Agosto 2020
FOTO ARCHIVIO

Un peschereccio è affondato ad un miglio e mezzo da Capo Ponente a Lampedusa (Ag). A seguito dell’accaduto, ha perso la vita il marinaio Giovanni Bono, 57 anni. Due invece i sopravvissuti, che sono stati già recuperati dalle motovedette della Guardia di finanza.

Secondo le prime ricostruzioni, la piccola imbarcazione avrebbe avuto una falla e da questa ha imbarcato acqua. Il corpo dell’uomo, marinaio di esperienza, molto conosciuto a Lampedusa, e’ stato recuperato e si trova nella camera mortuaria in attesa del medico legale. I due superstiti, tratti in salvo dalla Guardia di finanza, sono al pronto soccorso dell’isola.

IL FATTO

I tre marinai che erano sul peschereccio, che è affondato ad un miglio e mezzo da Capo Ponente a Lampedusa (Ag) si sono accorti del pericolo tant’è che sono riusciti ad avvisare, lanciando l’allarme, che stavano affondando.

Le motovedette sono subito accorse, ma il peschereccio era già colato a picco.

A gennaio del 2017, a cinque miglia dall’isola di Lampedusa, ci fu un incidente simile. Un marinaio, Francesco Solina di 51 anni, allora, risultò disperso per giorni. Vennero tratti in salvo invece gli altri tre membri dell’equipaggio del peschereccio “Giacomo Maria”.

IL CORDOGLIO DELL’ASSESSORE BANDIERA

Edy Bandiera
Edy Bandiera

Il governo della Regione Siciliana, con l’Assessore regionale per la pesca, Edy Bandiera, ha espresso “profondo cordoglio per la scomparsa di Giovanni Bono, 57 anni, che si trovava con altri due pescatori, Salvatore Palmisano e Giacomo Martorana, al largo di Lampedusa. Un’altra vittima del mare che ha trovato la morte durante una battuta di pesca nel mare Mediterraneo, antistante l’arcipelago delle Pelagie“.

Vicinanza e rispettosa partecipazione al dolore della famiglia colpita dal tragico evento“.

Questo articolo fa parte delle categorie:
Condividi
ilSiciliaNews24

Il prefetto di Agrigento e Arpa: “Collaboriamo per garantire l’ordine delle discariche in Sicilia” CLICCA PER IL VIDEO

Una riunione operativa con lo scopo di chiarire quali sono gli eventuali interventi da suggerire alla Regione per agevolare la rimozione dei pericoli per l’ambiente

BarSicilia

Bar Sicilia a Torre del Faro (ME): “Ecco il Ponte che verrà” CLICCA PER IL VIDEO

Maurizio Scaglione e Giuseppe Bianca con Bar Sicilia sono a Torre del Faro dove, insieme al presidente dell’ordine degli architetti Giuseppe Falzea e un altro tecnico messinese, l’ingegnere Peppe Palamara, illustrano tutto quello che verrà per quanto riguarda la parte tecnica e le premesse logistiche sui luoghi nella vicenda che riguarda il ponte sullo Stretto…

La Buona Salute

La Buona Salute 63° puntata: Ortopedia oncologica

La 63^ puntata de La Buona Salute è dedicata all’oncologia ortopedica. Abbiamo visitato l’Ospedale Giglio di Cefalù, oggi punto di riferimento nazionale

Oltre il Castello

Castelli di Sicilia: 19 ‘mini guide’ per la sfida del turismo di prossimità CLICCA PER IL VIDEO

Vi abbiamo accompagnato tra le stanze di 19 splendidi Castelli di Sicilia alla scoperta delle bellezze dei territori siciliani. Un viaggio indimenticabile attraverso la storia, la cultura, l’enogastronomia e l’economia locale, raccontata dai protagonisti di queste realtà straordinarie.