Condividi

Siracusa, il comune programma l’estate come stagione della ripartenza

sabato 10 Aprile 2021
Fabio Granata e Francesco Italia

 

Non è stato facile programmare in una situazione come quella che viviamo, ma ci siamo armati di ottimismo e sguardo rivolto all’avvenire. Si tratta di una programmazione rivolta ai cittadini ma che sicuramente attrarrà nuovamente viaggiatori, con particolare attenzione al turismo nazionale e regionale“, con queste parole il Sindaco Francesco Italia e Fabio Granata, assessore alla Cultura della Città di Siracusa, hanno preannunciato la volontà della Amministrazione di ripartire dalla cultura fin dalla prossima Estate.

Sono previste una serie di importanti mostre di Arte contemporanea tra il Ritiro e Palazzo Montalto, che saranno inaugurate il 26 maggio con una personale di Enzo Rovella. Dal 3 al 5 giugno la Città ospiterà Nostos, Festival della letteratura di Viaggio che ospiterà i più importanti editori del Sud, onorando la Memoria di Franco Cassano e del suo Pensiero Meridiano e che culminerà con l’attribuzione del premio Custodi della Bellezza al grande regista Peter Stein che terrà una lectio magistralis sul Teatro aperta al pubblico, con la partecipazione di Maddalena Crippa. In collaborazione con le Guide turistiche partirà, per cittadini e viaggiatori, un piccolo tour culturale da Palazzo Montalto al Caravaggio in Piazza Santa Lucia che prevede anche l’utilizzazione della barca per andare da Ortigia alla Borgata“, continuano.

Nel mese di luglio sarà protagonista l’Ortigia Film Festival, che dal 11 al 18 trasformerà le piazze e i cortili del nostro centro storico in sale di proiezione all’aperto. Tra la fine di luglio e agosto dovrebbero regolarmente tenersi il Premio Accolla, il Palio del Mare e le Feste Archimedee.Per il grande concerto di Claudio Baglioni ci sarà un ulteriore rinvio alla estate 2022.
Torneranno le rassegne librarie e teatrali a Villa Reimann e nel cortile della sede storica del Gargallo, Estate a Villa Reimann e Conversazioni siracusane, dal 15 giugno al 15 settembre. Settembre sarà anche il mese del Premio Arnaldo Lombardi e del Premio Vittorini che hanno già avviato i loro bandi rivolti alle migliori case editrici italiane, con una formula che coinvolgerà la città per una settimana con le presentazioni delle opere finaliste“, proseguono.

La cerimonia di consegna del Premio Nazionale di Letteratura Elio Vittorini e del Premio per l’Editoria Indipendente Arnaldo Lombardi si svolgerà sabato 4 settembre 2021, mentre a fine settembre l’Antico Mercato ospiterà un evento internazionale sulla fotografia artistica.In queste settimane stiamo infine lavorando per aggiungere al programma una serie di altri eventi letterari, teatrali e musicali che interesseranno altri quartieri della Città. Il programma completo sarà strumento di una comunicazione efficace e tempestiva per questa stagione particolarmente significativa e importante“, concludono Italia e Granata.

Questo articolo fa parte delle categorie:
Condividi
ilSiciliaNews24

“Sicilia ad Assisi”, l’evento che unisce la Regione e la Chiesa per offrire l’olio sulla tomba di San Francesco CLICCA PER IL VIDEO

La Sicilia è stata scelta per offrire l’olio che alimenta la lampada votiva che arde giorno e notte ad Assisi, sulla tomba di San Francesco, patrono d’Italia. Si è svolta proprio questa mattina a Palazzo d’Orléans, a Palermo, l’incontro con il presidente della Regione Siciliana Renato Schifani e il sindaco di Palermo Roberto Lagalla.

BarSicilia

Bar Sicilia, Giovanni Arena Cavaliere del lavoro: una storia siciliana

Una storia siciliana. Di quelle importanti. Per la semplicità con cui partono e il traguardo che raggiungono, ma soprattutto per il modo in cui avvengono.

La Buona Salute

La Buona Salute 63° puntata: Ortopedia oncologica

La 63^ puntata de La Buona Salute è dedicata all’oncologia ortopedica. Abbiamo visitato l’Ospedale Giglio di Cefalù, oggi punto di riferimento nazionale

Oltre il Castello

Castelli di Sicilia: 19 ‘mini guide’ per la sfida del turismo di prossimità CLICCA PER IL VIDEO

Vi abbiamo accompagnato tra le stanze di 19 splendidi Castelli di Sicilia alla scoperta delle bellezze dei territori siciliani. Un viaggio indimenticabile attraverso la storia, la cultura, l’enogastronomia e l’economia locale, raccontata dai protagonisti di queste realtà straordinarie.