Condividi

Teatro, in scena lo spettacolo multidisciplinare “Antigone Power” | VIDEO

martedì 24 Luglio 2018

Guarda il video in alto 

Si intitola “Antigone Power” il progetto vincitore del bando “MigrArti spettacolo 2018” indetto dal MiBACT, che verrà presentato per la prima volta martedì 24 luglio, alle 19.30, al CRE.ZI.PLUS presso i Cantieri Culturali della Zisa.

Il progetto si avvale del contributo diretto dei giovani migranti e mira ad approfondire le contraddizioni presenti nel sistema giuridico nazionale in merito ai flussi migratori.

antigone-power

Il percorso ha condotto a uno spettacolo multidisciplinare, omonimo, scritto da Ubah Cristina Ali Farah, con la regia Giuseppe Massa e la drammaturgia dello stesso Massa con Margherita Ortolani, che verrà messo in scena dal 26 al 28 luglio, con i partecipanti al laboratorio, attori e musicisti professionisti, presso la Sala Perriera all’interno dei Cantieri.

Antigone Power” è una riscrittura dell’Antigone di Sofocle, risultato di una ricerca sulle traduzioni politiche della tragedia e di una serie di incontri realizzati con rappresentanti di diversa estrazione culturale presenti in città.

Inscrivendo la lotta di Antigone in una città come Palermo, si è indagato il valore rappresentativo e simbolico di temi come empatia, giustizia e morale.

La nostra Antigone – dice Giuseppe Massaparla la lingua di mamma Africa, non rinnega le proprie origini, non dimentica che le leggi di dio, le leggi ancestrali, vengono prima di quelle dell’uomo e della politica: Pietas in primo luogo, e Perdono. La rivoluzione della nostra Antigone è l’amore. L’amore al di sopra di tutto, più forte del Potere, dei soldi e della morte”.

Sulla scena interpreti saranno: Glory Arekekhuegbe, Mohamed Dani, Mamadou Oury Diallo, Paolo Di Piazza, Ilenia Di Simone, Fabrizio Ferracane, Marco Leone, Dawda Mballow, Ylenia Modica, Aurora Quattrocchi, Sonia Pennino, Kassie Sunday, Happiness Ugiagbe, Rosario Versaggio.

antigone-power

Scene e costumi dello spettacolo sono di Mela Dell’Erba, le musiche dal vivo sono eseguite da Doudou Diouf, Désiré Kudawoo, Latina Caterina Sacco; le luci sono di Michele Ambrose.

L’intero progetto ha messo insieme le sinergie dell’Associazione Culturale Sutta Scupa con il Centro Astalli Palermo, ‘a Strummula, Corda Pazza, U.N.I.S (Union degli Ivoriani in Sicilia), Assessorato alla Cultura del Comune di Palermo; in collaborazione con Città Invisibili e il Dipartimento di Scienze Umanistiche dell’Università degli Studi di Palermo, DAMS; con il sostegno dell’Assessorato al Turismo, Sport e Spettacolo della Regione Siciliana.

 

Questo articolo fa parte delle categorie:
Condividi
ilSiciliaNews24

Cateno De Luca si racconta a Donna Sarina: “Sono andato nell’aldilà e sono tornato” CLICCA PER IL VIDEO

Ospite della prima puntata del format web de ilsicilia.it “Donna Sarina” è Cateno De Luca, ex sindaco di Messina e leader dell’opposizione

BarSicilia

A Bar Sicilia, Nuccia Albano: “Al fianco dei deboli. Rdc? Siciliani chiedono lavoro”

E’ Nuccia Albano, assessore regionale alla Famiglia, Politiche Sociale e Lavoro, l’ospite della puntata numero 224 di Bar Sicilia. Intervistata da Maurizio Scaglione e Marianna Grillo, l’esponente della Dc ha fatto il punto sulle iniziative del Governo a sostegno dei disabili, delle vittime di violenza ma anche sugli interventi a sostegno dell’occupazione

La Buona Salute

La Buona Salute 61° puntata: Cancer Center

La 61^ puntata de La Buona Salute è dedicata al Cancer Center presso l’ARNAS Garibaldi di Catania, con nuovi spazi e tecnologia all’avanguardia per migliorare le prestazioni per i pazienti oncologici

Oltre il Castello

Castelli di Sicilia: 19 ‘mini guide’ per la sfida del turismo di prossimità CLICCA PER IL VIDEO

Vi abbiamo accompagnato tra le stanze di 19 splendidi Castelli di Sicilia alla scoperta delle bellezze dei territori siciliani. Un viaggio indimenticabile attraverso la storia, la cultura, l’enogastronomia e l’economia locale, raccontata dai protagonisti di queste realtà straordinarie.