Condividi

West Nile Virus: aumentano i casi in Italia: altri due animali Infetti

mercoledì 31 Agosto 2022

Altri due animali sono risultati positivi al virus West Nile, rispettivamente un cavallo a Palmanova, in un centro ippico, e un piccione a Udine, nella zona di viale Venezia.

Lo ha reso noto il vicegovernatore Fvg Riccardo Riccardi che ha tenuto una videoconferenza con i rappresentanti di dieci comuni, tra i quali quegli stessi di Udine e Palmanova.

Riccardi ha spiegato che la bonifica, già predisposte nell’area udinese per il caso di Adegliacco, proseguiranno nelle zone dei nuovi casi secondo un programma che verrà definito a breve. Nel fine settimana la disinfestazione riguarderà Tolmezzo e Verzegnis, si stanno programmando interventi anche a Prata, Pravisdomini e Sacile e verrà effettuata di notte in un raggio di 4 chilometri dall’epicentro interessato con la nebulizzazione di piretroidi la cui tossicità decade in poche ore.

Attualmente sono 20 i casi umani di infezione West Nile (uno a Gorizia, tre nell’udinese e 16 nel Pordenonese) registrati in Fvg e 29 i trattamenti finora eseguiti.

Riccardi ha spiegato che il virus, quando la reazione è sintomatica, tende a colpire il sistema nervoso causando cefalee, encefaliti, febbre alta; non esistono vaccini e terapie specifiche: essenziale è la prevenzione per evitare rischi alla popolazione.

Nella riunione è stato anche chiarito che il virus non si trasmette da uomo a uomo, ma occorre essere punti, e che non esistono vaccini.

Questo articolo fa parte delle categorie:
Condividi
ilSiciliaNews24

Catania, truffa sui carburanti: 13 indagati e sequestro beni da 25 milioni CLICCA PER IL VIDEO

I sequestri sono stati eseguiti nelle province di Catania, Palermo, Enna, Catanzaro e Reggio Calabria. L’indagine, condotta dalle unità dei gruppi Tutela finanza pubblica del nucleo Pef della Guardia di finanza di Catania e Operativo regionale antifrode dell’Adm ha riguardato due distinti gruppi.

BarSicilia

Bar Sicilia, intervista esclusiva al Presidente dell’Ars Galvagno: “Cinque anni per cambiare la Sicilia” CLICCA PER IL VIDEO

Il protagonista della puntata speciale numero 216 di Bar Sicilia è Gaetano Galvagno. Il neo presidente dell’Assemblea Regionale Siciliana ci ha accolti a Palazzo dei Normanni e, intervistato dal direttore Marianna Grillo e dall’editore Maurizio Scaglione, ha molto parlato di politica, di obiettivi e impegni comuni per il futuro della Sicilia. Galvagno ha risposto anche…

La Buona Salute

La Buona Salute 60° puntata: Re.O.S. – Rete Oncologica Siciliana

La 60^ puntata de La Buona Salute è dedicata al progetto REOS, la rete oncologica siciliana, una realtà ormai concreta e una eccellenza siciliana per le patologie tumorali

Oltre il Castello

Castelli di Sicilia: 19 ‘mini guide’ per la sfida del turismo di prossimità CLICCA PER IL VIDEO

Vi abbiamo accompagnato tra le stanze di 19 splendidi Castelli di Sicilia alla scoperta delle bellezze dei territori siciliani. Un viaggio indimenticabile attraverso la storia, la cultura, l’enogastronomia e l’economia locale, raccontata dai protagonisti di queste realtà straordinarie.