Condividi

Best in Sicily, le eccellenze dell’enogastronomia e dell’agroalimentare

venerdì 27 Gennaio 2017
best in sicily

Centocinquanta aziende premiate in dieci anni, che rappresentano il fiore all’occhiello del mondo dell’enogastronomia, dell’agroalimentare e dell’ospitalità in Sicilia. Quest’anno si celebrano i dieci anni di Best in Sicily, il premio ideato dal quotidiano online Cronache di Gusto rivolto alle eccellenze siciliane. E per festeggiare il decennale quest’anno la cerimonia di premiazione delle 19 realtà premiate si svolgerà al Teatro Massimo di Palermo.

L’appuntamento è per lunedì alle ore 17.30, con ospiti illustri del calibro del patron di Eataly Oscar Farinetti e dello scrittore vincitore del Premio Strega Francesco Piccolo.
“La decima edizione di Best in Sicily è la sintesi di un lavoro costante e qualificato per stanare il meglio che la Sicilia produce nel campo del gusto e dell’ospitalità e la scelta del Teatro Massimo, uno dei luoghi più belli della Sicilia, non è casuale – commenta il direttore di Cronache di Gusto Fabrizio Carrera in due lustri abbiamo premiato quasi 150 protagonisti scrupolosi, appassionati, orgogliosi e ottimisti. E abbiamo sfatato il luogo comune che nessuno è profeta in patria, per noi i profeti ci sono e vanno sostenuti, aiutati e difesi. C’è una Sicilia buona e bella che può e deve emergere. E noi siamo pronti ad accoglierla con il premio Best in Sicily e con il lavoro quotidiano del nostro giornale online cronachedigusto.it. Grazie all’enogastronomia e all’ospitalità una Sicilia migliore è possibile”.

Secondo il rapporto Svimez, nel 2016 la Sicilia è  stata la prima regione del Mezzogiorno per crescita e prima in Italia per sviluppo nel settore agricolo.

“I ‘Nuovi Mille’ dell’agroalimentare siciliano sconfiggeranno la retorica del lamento – dice l’assessore regionale all’Agricoltura Antonello Cracolici – le  nostre aziende che continuano a investire in qualità e innovazione stanno dando un contributo straordinario al riscatto economico della Sicilia”. “Negli ultimi anni le eccellenze del  Made in Sicily hanno conquistato i mercati di tutto il mondo, sconfessando i pregiudizi che per troppo tempo ci hanno relegati nel limbo di una realtà dipinta sugli stereotipi che noi stessi ci siamo costruiti – continua Cracolici – la Sicilia è migliore di come la raccontiamo, esportiamo sapori, qualità e bellezza.  Il successo registrato dalle nostre imprese agricole ci ha anche indicato la rotta di un nuovo modello di sviluppo che vede nell’agricoltura e nel turismo, nel  legame tra terra, mare, prodotto e territorio, gli assetti strategici della nostra economia.”

Questo articolo fa parte delle categorie:
Condividi
ilSiciliaNews24

“Sicilia ad Assisi”, l’evento che unisce la Regione e la Chiesa per offrire l’olio sulla tomba di San Francesco CLICCA PER IL VIDEO

La Sicilia è stata scelta per offrire l’olio che alimenta la lampada votiva che arde giorno e notte ad Assisi, sulla tomba di San Francesco, patrono d’Italia. Si è svolta proprio questa mattina a Palazzo d’Orléans, a Palermo, l’incontro con il presidente della Regione Siciliana Renato Schifani e il sindaco di Palermo Roberto Lagalla.

BarSicilia

Bar Sicilia, Giovanni Arena Cavaliere del lavoro: una storia siciliana

Una storia siciliana. Di quelle importanti. Per la semplicità con cui partono e il traguardo che raggiungono, ma soprattutto per il modo in cui avvengono.

La Buona Salute

La Buona Salute 63° puntata: Ortopedia oncologica

La 63^ puntata de La Buona Salute è dedicata all’oncologia ortopedica. Abbiamo visitato l’Ospedale Giglio di Cefalù, oggi punto di riferimento nazionale

Oltre il Castello

Castelli di Sicilia: 19 ‘mini guide’ per la sfida del turismo di prossimità CLICCA PER IL VIDEO

Vi abbiamo accompagnato tra le stanze di 19 splendidi Castelli di Sicilia alla scoperta delle bellezze dei territori siciliani. Un viaggio indimenticabile attraverso la storia, la cultura, l’enogastronomia e l’economia locale, raccontata dai protagonisti di queste realtà straordinarie.