Condividi

Ennio Fantastichini a ilSicilia.it: “Mi sono scoperto molto vicino a Re Lear nella mia vita di oggi” [Videointervista]

sabato 16 Dicembre 2017

Prima del debutto dello spettacolo “Re Lear“, in scena al Teatro Biondo di Palermo (sala Grande), abbiamo incontrato l’attore Ennio Fantastichini che, sulla scena, è il protagonista della tragedia di Shakespeare.

Lo spettacolo, che vanta la regia di Giorgio Barberio Corsetti, uno dei nomi di riferimento del panorama teatrale contemporaneo e di ricerca, affronta sì il tema del potere ma con nuove ed inaspettate prospettive.

L’attore Fantastichini, con tutto il suo vasto bagaglio non solo esperienziale e culturale ma anche privato, ci presenta il monarca sotto la nuove veste voluta dal regista: “E’ un uomo che vive in un paese qualunque, in una sera qualunque, in una casa qualunque, spogliato dalle connotazioni classiche; un personaggio totalmente contemporaneo che, a confronto con gli oneri del potere, vuole liberarsene per godere di una nuova adolescenza“.

Inquadrare le nuove caratteristiche del Re Lear è solo il primo passo per ampliare la riflessione sulla società, sull’attuale momento storico ma anche un’occasione, per Fantastichini, per fare un bilancio della propria vita e dei desideri da realizzare in futuro.

E’ così che l’attore, vulcanico nella vita come sul palco, ci parla della natura, del destino, dell’importanza nella vita quotidiana della poesia e del teatro, del potere della fantasia e dell’immaginazione, citando, tra gli altri, Pasolini e Lucrezio.

 

GUARDA LA VIDEO INTERVISTA IN ALTO.

 

 

Questo articolo fa parte delle categorie:
Condividi
ilSiciliaNews24

Palermo, Settecannoli e riqualificazione della Costa Sud: tra speranze, progetti, degrado e impegno civico CLICCA PER IL VIDEO

Nuova tappa del viaggio de ilSicilia.it tra i quartieri di Palermo alla rubrica “La città chiama…”. Questa volta è il turno di Settecannoli, nella seconda circoscrizione, in cui ricade il lungomare della Costa Sud di Palermo. L’intervista a Sergio Oliva.

BarSicilia

Bar Sicilia, Cracolici: “La mafia ha scelto forme diverse per infiltrarsi nei territori”

Nel nome di Falcone, di Borsellino e dei simboli dell’Antimafia che hanno saputo essere esempio e testimonianza, Cracolici riassume l’attività svolta dal suo insediamento alla guida della commissione sino a oggi

La Buona Salute

La Buona Salute 63° puntata: Ortopedia oncologica

La 63^ puntata de La Buona Salute è dedicata all’oncologia ortopedica. Abbiamo visitato l’Ospedale Giglio di Cefalù, oggi punto di riferimento nazionale

Oltre il Castello

Castelli di Sicilia: 19 ‘mini guide’ per la sfida del turismo di prossimità CLICCA PER IL VIDEO

Vi abbiamo accompagnato tra le stanze di 19 splendidi Castelli di Sicilia alla scoperta delle bellezze dei territori siciliani. Un viaggio indimenticabile attraverso la storia, la cultura, l’enogastronomia e l’economia locale, raccontata dai protagonisti di queste realtà straordinarie.