Condividi

Omicidio nel Trapanese, uomo assassinato da due killer

giovedì 6 Luglio 2017
omicidio

Un uomo di 47 anni, Giuseppe Marcianò, originario di Carini, è stato ucciso a colpi di arma da fuoco a Campobello di Mazara, nel Trapanese.

Secondo le prime ricostruzioni, sarebbe stato freddato da due killer. Le modalità del delitto e la vicinanza della vittima ad ambienti di Cosa nostra fanno pensare a un omicidio di mafia.

L’omicidio è stato commesso nelle campagne tra Campobello di Mazara e Tre Fontane. La vittima gestiva un’azienda agricola.

Marcianò è stato raggiunto da alcuni colpi d’arma da fuoco, mentre percorreva in auto una strada periferica. Il suo corpo è stato trovato per terra sul selciato, vicino all’automobile data alle fiamme.

La vittima è genero del boss Diego Burzotta e dunque la parentela è uno dei temi al centro delle indagini svolte dai carabinieri del Nucleo investigativo di Trapani e coordinate dal procuratore aggiunto della Dda di Palermo Paolo Guido.

La vittima, che aveva precedenti di polizia, era alla guida di una moto quando è stato sorpreso dai killer. I sicari dopo il delitto hanno abbandonato, a circa 200 metri dalla sparatoria, l’auto, una Fiat Punto, usata per l’agguato, alla quale hanno appiccato il fuoco. Sul posto per rilievi e indagini carabinieri del Nucleo investigativo di Trapani che stanno eseguendo perquisizioni e sentendo amici e persone che lo conoscevano per delineare la personalità della vittima e ricostruire le sue frequentazioni. La salma è stata trasferita all’obitorio del cimitero di Mazara del Vallo dove sarà eseguita l’autopsia. Le indagini non trascurano alcuna ipotesi, anche se le modalità dell’agguato fanno pensare a un omicidio di stampo mafioso.

 

Questo articolo fa parte delle categorie:
Condividi
ilSiciliaNews24

Francesco Zavatteri: “Giovani fuorviati dal crack, crea una barriera insormontabile” CLICCA PER IL VIDEO

L’intervista de ilSicilia.it a Franco Zavatteri, padre di Giulio, giovane artista palermitano, ucciso da un’overdose di crack all’età di 19 anni il 15 settembre 2022. Il ricordo del figlio, l’impegno quotidiano per sensibilizzare sul tema delle droghe nelle scuole, l’importanza di strutture sul territorio come la “Casa di Giulio” e il centro di pronta accoglienza…

BarSicilia

Bar Sicilia, Razza pronto a correre per un seggio a Strasburgo: “L’Europa entra sempre più nella vita dei siciliani” CLICCA PER IL VIDEO

Prima di affrontare la campagna elettorale che separa i siciliani dal voto del prossimo 8 e 9 giugno, Razza fissa la sua marcia d’avvicinamento all’obiettivo delineando concetti e misurando il feedback con i propri elettori

La Buona Salute

La Buona Salute 63° puntata: Ortopedia oncologica

La 63^ puntata de La Buona Salute è dedicata all’oncologia ortopedica. Abbiamo visitato l’Ospedale Giglio di Cefalù, oggi punto di riferimento nazionale

Oltre il Castello

Castelli di Sicilia: 19 ‘mini guide’ per la sfida del turismo di prossimità CLICCA PER IL VIDEO

Vi abbiamo accompagnato tra le stanze di 19 splendidi Castelli di Sicilia alla scoperta delle bellezze dei territori siciliani. Un viaggio indimenticabile attraverso la storia, la cultura, l’enogastronomia e l’economia locale, raccontata dai protagonisti di queste realtà straordinarie.