Condividi
le dichiarazioni

Palermo, Tutino: “Sconfitta di Venezia brucia. Palermo? Molto simile a Napoli” CLICCA PER IL VIDEO

lunedì 17 Aprile 2023

Quella di Venezia è una sconfitta che brucia e fa male. Serve un po’ di autocritica sugli errori e sulle cose che possiamo migliorare, ormai mancano le ultima 5 partite“. Sono queste le parole di Gennaro Tutino in un video pubblicato dal Club di Viale del Fante sui propri canali social.

Il numero 7 rosanero ha commentato la partita di sabato pomeriggio contro i lagunari.Volevamo a tutti i costi portare qualche punto. Siamo andati in vantaggio e poi ci siamo fatti recuperare nel secondo tempo. Forse abbiamo accusato il loro pareggio mentalmente e non siamo riusciti ad essere gli stessi. La partita è andata e l’unica cosa da fare è pensare alla prossima“.

Tutino è andato a segno contro il Venezia, siglando la rete del definitivo 3-2 su rigore. Un gol che aveva riacceso le speranze ma che si è rivelato illusorio. “Mi spiace che il mio gol non sia servito per portare punti, avrei preferito che la squadra vincesse o pareggiasse. L’obiettivo deve esse quello comune. Cercherò di dare il massimo in queste ultime partite, sperando che qualche mio gol  possa servire“.

L’attaccante ha riservato un pensiero anche ai tifosi: “Siamo tutti dispiaciuti per i tanti tifosi che ci seguono. Anche a Venezia avevamo il sostegno di un settore stracolmo. E’ gente che fa sacrifici per vederci e vorrebbe vedere la squadra sempre vittoriosa. Siamo amareggiati ma convinti che i nostri tifosi ci seguiranno in tantissimi a casa e gli daremo soddisfazioni contro il Benevento“.

La squadra però è già in campo per preparare al meglio il match contro il Benevento: “Veniamo da risultati altalenanti ma vogliamo assolutamente i 3 punti. Il Benevento non rispecchia nei valori la classifica che ha: è una squadra forte, che l’anno scorso è arrivata settima in classifica, e avranno tante motivazioni“.

Tutino ha avuto anche tante parole di apprezzamento per i compagni, la società e la città: “Sono arrivato a gennaio e mi sono integrato subito benissimo. Mi hanno fatto sentire subito a casa. Sapevo che erano un gruppo forte, con grande spirito di unione e appartenenza. Far parte del City Group – ha aggiunto – è motivo di orgoglio. Viviamo in una città bellissima e non ci fanno mancare niente. Stanno lavorando per migliorare le cose in futuro. Con una società così alle spalle si può solo crescere. Io e la mia famiglia – ha concluso – ci siamo ambientati benissimo a Palermo. E’ molto simile a casa mia, a Napoli. Venivamo da un anno e mezzo da Parma dove si viveva in modo un po’ diverso. L’aria di casa mancava. Sono concentrato sul campionato e non ho girato molto la città, spero di conoscerla meglio alla fine campionato”.

Questo articolo fa parte delle categorie:
Condividi
ilSiciliaNews24

“Sicilia ad Assisi”, l’evento che unisce la Regione e la Chiesa per offrire l’olio sulla tomba di San Francesco CLICCA PER IL VIDEO

La Sicilia è stata scelta per offrire l’olio che alimenta la lampada votiva che arde giorno e notte ad Assisi, sulla tomba di San Francesco, patrono d’Italia. Si è svolta proprio questa mattina a Palazzo d’Orléans, a Palermo, l’incontro con il presidente della Regione Siciliana Renato Schifani e il sindaco di Palermo Roberto Lagalla.

BarSicilia

Bar Sicilia, Giovanni Arena Cavaliere del lavoro: una storia siciliana

Una storia siciliana. Di quelle importanti. Per la semplicità con cui partono e il traguardo che raggiungono, ma soprattutto per il modo in cui avvengono.

La Buona Salute

La Buona Salute 63° puntata: Ortopedia oncologica

La 63^ puntata de La Buona Salute è dedicata all’oncologia ortopedica. Abbiamo visitato l’Ospedale Giglio di Cefalù, oggi punto di riferimento nazionale

Oltre il Castello

Castelli di Sicilia: 19 ‘mini guide’ per la sfida del turismo di prossimità CLICCA PER IL VIDEO

Vi abbiamo accompagnato tra le stanze di 19 splendidi Castelli di Sicilia alla scoperta delle bellezze dei territori siciliani. Un viaggio indimenticabile attraverso la storia, la cultura, l’enogastronomia e l’economia locale, raccontata dai protagonisti di queste realtà straordinarie.