Condividi

Polemiche sulla cassa integrazione: si dimette il direttore del Dipartimento Lavoro della Regione

mercoledì 6 Maggio 2020

Terremoto negli uffici della Regione dopo i ritardi nell’erogazione della cassa integrazione in Sicilia e la polemica sui bonus tra gli otto e i dieci euro per le singole pratiche. Il direttore generale del dipartimento Lavoro Giovanni Vindigni ha rassegnato le proprie dimissioni nelle mani del Presidente Musumeci che, d’intesa con l’assessore Antonio Scavone, le ha accolte.

Ratificate le dimissioni, su proposta dello stesso assessore Scavone, la Giunta, riunitasi nel primo pomeriggio, ha affidato l’incarico ad interim al ragioniere generale Giovanni Bologna, che si è già insediato.

La notizia delle dimissioni di Vindigni arriva dunque in un momento di maretta negli uffici dell’assessorato, dopo che il ministero aveva annunciato l’invio degli ispettori a Palermo per verificare la questione del bonus pratiche dedicato ai dipendenti regionali.

Il Presidente della Regione Musumeci ha commentato le dimissioni del dirigente: “Il dottore Vindigni – ha sottolineato Musumeci – è persona perbene, trovatasi, suo malgrado, al centro di una vicenda – quella dei ritardi nelle pratiche per la cassa integrazione – sulla quale occorrerà fare chiarezza. Per questa ragione con l’assessore Scavone abbiamo avviato un’indagine interna e stiamo verificando, al tempo stesso, la quantità e la qualità del lavoro prodotto in questi dieci giorni dai dipendenti collocati in ‘lavoro agile’”.

 

 

LEGGI ANCHE:

Polemiche sulla cassa integrazione, Lupo (PD): “Musumeci unico responsabile”

Bonus ai regionali per ogni pratica di cassa integrazione? Il ministero invia gli ispettori

Cassa integrazione in ritardo, colpa di errori informatici e codici postali generici | VIDEO

Questo articolo fa parte delle categorie:
Condividi
ilSiciliaNews24

Palermo, Settecannoli e riqualificazione della Costa Sud: tra speranze, progetti, degrado e impegno civico CLICCA PER IL VIDEO

Nuova tappa del viaggio de ilSicilia.it tra i quartieri di Palermo alla rubrica “La città chiama…”. Questa volta è il turno di Settecannoli, nella seconda circoscrizione, in cui ricade il lungomare della Costa Sud di Palermo. L’intervista a Sergio Oliva.

BarSicilia

Bar Sicilia, Cracolici: “La mafia ha scelto forme diverse per infiltrarsi nei territori”

Nel nome di Falcone, di Borsellino e dei simboli dell’Antimafia che hanno saputo essere esempio e testimonianza, Cracolici riassume l’attività svolta dal suo insediamento alla guida della commissione sino a oggi

La Buona Salute

La Buona Salute 63° puntata: Ortopedia oncologica

La 63^ puntata de La Buona Salute è dedicata all’oncologia ortopedica. Abbiamo visitato l’Ospedale Giglio di Cefalù, oggi punto di riferimento nazionale

Oltre il Castello

Castelli di Sicilia: 19 ‘mini guide’ per la sfida del turismo di prossimità CLICCA PER IL VIDEO

Vi abbiamo accompagnato tra le stanze di 19 splendidi Castelli di Sicilia alla scoperta delle bellezze dei territori siciliani. Un viaggio indimenticabile attraverso la storia, la cultura, l’enogastronomia e l’economia locale, raccontata dai protagonisti di queste realtà straordinarie.